13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 6, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Bando Città veneta della cultura 2022. Entro il 28 febbraio la...

Bando Città veneta della cultura 2022. Entro il 28 febbraio la domanda per i Comuni interessati

Venezia, 31 gennaio 2022  –  È stato pubblicato il bando per l’assegnazione del titolo di Città veneta della cultura 2022 – istituito con la legge regionale del 30 giugno 2021 n.20 – un riconoscimento dedicato a un comune del Veneto in ambito culturale, con il fine di sostenere e promuovere la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale materiale e immateriale, la crescita del turismo e degli investimenti nel territorio, la conservazione dell’identità, la creatività, l’innovazione, la crescita economica e sociale del territorio. Le risorse stanziate dalla Regione del Veneto per finanziare i progetti del Comune scelto sono pari a 100 mila euro.

È la seconda edizione dell’iniziativa che assegna il conferimento del titolo a “Città veneta della Cultura” che lo scorso anno, nella sua 1° edizione, è stato attribuito a Cittadella. Possono presentare domanda i Comuni, in forma singola o associata purché territorialmente contigui, e le Unioni di Comuni del Veneto.

Cristiano Corazzari, assessore regionale

“I Comuni che desiderano candidarsi, entro il 28 febbraio 2022 – spiega l’assessore regionale alla Cultura Cristiano Corazzari –  dovranno presentare un programma di azioni, elaborato anche in collaborazione con enti, associazioni, fondazioni della cultura e dello spettacolo, che punti a valorizzare il patrimonio dei beni culturali e paesaggistici del territorio, migliorare l’offerta culturale, aumentare la visibilità delle città del Veneto, promuovere lo sviluppo di imprese culturali creative, rafforzare coesione e inclusione sociale delle comunità, promuovere processi di rigenerazione e riqualificazione urbana, incrementare i servizi dedicati ai turisti e ampliare la partecipazione alla cultura da parte dei cittadini”.

Una apposita Commissione provvederà ad esaminare le candidature. Nella valutazione saranno tenuti in considerazione l’ampiezza e la diversità delle attività proposte, il grado di coordinamento tra i settori culturale, economico e sociale, la capacità di combinare patrimonio culturale locale e forme d’arte tradizionali e nuove, la partecipazione di enti, associazioni, fondazioni oltre alla capacità economico-finanziaria del soggetto proponente, le strategie di comunicazione, la realizzazione di opere e infrastrutture di pubblica utilità.

Il sostengo economico della Regione del Veneto, pari a 100 mila euro, potrà coprire fino alla percentuale massima dell’80 per cento delle spese ammissibili; la quota restante è a carico del soggetto beneficiario. Le attività previste dal programma finanziato dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2022.

Bando e modulistica sono disponibili nella sezione Bandi Avvisi e Concorsi del sito istituzionale . https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=7153&fromPage=Ricerca&high=

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Cordoglio per la scomparsa del dottor Cielo

Belluno, 5 dicembre 2022 - L’Ulss Dolomiti porge le più sentite condoglianze alle famiglia del dottor Roberto Cielo, apprezzato primario di Medicina prima all’ospedale di...

Incontro con Pasquale Pugliese, sabato 10 dicembre a Belluno

Dopo l’adesione alla mobilitazione per la pace di oltre 100 piazze di comuni italiani il 22 ottobre con il banchetto informativo in Piazza dei...

Tre milioni a sostegno degli adolescenti per il disagio della pandemia. Lanzarin: “Supporto psicologico in tutta la Regione”

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità e alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin, ha deliberato il finanziamento complessivo di 3.110.048 euro per l’attività...

Comune di Belluno Calendario condiviso degli eventi 2023. Proposte da inviare entro il 19 dicembre

Sono iniziati i lavori per redigere il calendario condiviso degli eventi 2023 del Comune di Belluno. Nei giorni scorsi l’amministrazione ha inviato alle associazioni...
Share