13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Cronaca/Politica Manganellati gli studenti a Torino e Milano. Acerbo: "Volevano andare a Confindustria,...

Manganellati gli studenti a Torino e Milano. Acerbo: “Volevano andare a Confindustria, mica alla Cgil”

Maurizio Acerbo

Dopo le manganellate di domenica a Roma, gli studenti sono stati manganellati oggi a Torino e Milano. Gli studenti volevano andare in corteo verso Confindustria e sono stati caricati. Si sa che in Italia per fare cortei non autorizzati bisogna assaltare la Cgil!

Lo dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea.

“Il governo Draghi – prosegue il leader di Rifondazione – invece di sospendere immediatamente i percorsi di alternanza scuola-lavoro manganella ragazze e ragazzi che protestano dopo la morte di un loro coetaneo che stava lavorando gratis in orario scolastico.
Gli studenti oggi hanno manifestato in tutta Italia ricordando Lorenzo Parelli. E’ un fatto politico assai più importante delle beghe interne alla coalizione neoliberista al governo.
L’alternanza scuola-lavoro è un’esercitazione al futuro di precarietà, bassi salari, autosfruttamento, emigrazione, pensioni da fame che le controriforme degli ultimi venti anni hanno apparecchiato per le nuove generazioni.

La loro protesta è sacrosanta. Tifiamo rivolta.

Salutiamo il fatto – conclude Acerbo – che ci sono fabbriche come la Irca di Vittorio Veneto che oggi hanno scioperato in solidarietà con gli studenti”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share