13.9 C
Belluno
mercoledì, Dicembre 7, 2022
Home Cronaca/Politica Un milione di euro per la riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica nel Comune...

Un milione di euro per la riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica nel Comune di Borgo Valbelluna

Stefano Cesa, sindaco di Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 26 gennaio 2022 – l’Amministrazione Cesa ha accolto con grande soddisfazione la pubblicazione della delibera di Giunta Regionale che ha approvato il Piano Regionale degli interventi di riqualificazione edilizia residenziale pubblica finanziato con i fondi complementari al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, per un importo complessivo di quasi 100 milioni di euro.

Il Comune si è visto inserito in graduatoria il progetto di riqualificazione delle ex scuole elementari di Villapiana e di Pellegai, due fabbricati inutilizzati da anni che necessitavano di un importante intervento importante di riqualificazione e che, almeno per la struttura di Pellegai, già nel passato si era cercato di cedere ad Ater per destinare a case popolari. L’intervento è finanziato per un importo di poco inferiore al milione di euro (935.000 €) e consentirà di adeguare i due immobili e ricavare 6 alloggi pronti all’uso (2 a Pellegai, 4 a Villapiana).

“La presentazione dell’istanza è avvenuta ai primi di dicembre; in Regione, sono stati finanziati complessivamente 63 progetti presentati da comuni e dalle ATER – commenta il Sindaco Stefano Cesa – È sicuramente una grossa soddisfazione per noi quella di aver ottenuto queste risorse economiche, le prime del PNRR che arrivano a Borgo Valbelluna. Ci permettono di riqualificare due edifici dismessi da anni, con adeguamenti dal punto di vista statico, sismico e dell’efficienza energetica, per destinarli ad edilizia residenziale pubblica.”

Martino Bernard, assessore all’Urbanistica e alla Messa in Sicurezza del Territorio
Comune di Borgo Valbelluna

“Questo finanziamento – evidenzia l’assessore all’Urbanistica Martino Bernard – giunge in un momento molto importante in quanto ci consentirà di ottenere 6 appartamenti in un momento in cui il mercato dell’affitto vede la carenza strutturale di unità abitative in locazione. Va inoltre evidenziato che la pandemia ha aumentato i nuclei familiari che hanno sempre più necessità di un alloggio di edilizia residenziale pubblica. Dato il contesto frazionale in cui gli immobili si collocano, quando sarà il momento di pensare all’assegnazione, cercheremo di adoperare dei criteri che permettano di destinarli a giovani famiglie, che possano aiutare a mantenere vivo il tessuto sociale locale.”.

L’obiettivo ora è quello di concretizzare il progetto finanziato. Il Comune ha in mano lo studio preliminare, redatto dall’architetto Frison, propedeutico alla richiesta del finanziamento, ed è in corso l’iter per l’assegnazione dell’incarico della progettazione definitiva ed esecutiva. Date le tempistiche previste dal PNRR, anche la realizzazione avverrà in tempi rapidi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Scherma storica. Argento al Trofeo Ducale 2022 di Parma

Scherma Storica Dolomiti sul secondo gradino del podio in Spada a Due Mani Lo scorso fine settimana (3-4 dicembre) due atleti di ASD Scherma Storica...

Nuoto. Trofeo Città di Belluno: un grande successo dentro e fuori dall’acqua

Grazie a uno splendido, armonioso ed efficace gioco di squadra, la Sportivamente Belluno manda in archivio con successo quella che è ormai diventata la...

Settantamila euro dalla Regione per la bonifica al campo sportivo di Castion

La Regione stanzia 70mila euro per la bonifica al campo sportivo di Castion. Il sito contaminato dagli idrocarburi sarà bonificato con un contributo eccezionale. “Avevamo...

Poste italiane assume in Cadore

Belluno, 6 dicembre 2022 – Poste Italiane prosegue la ricerca di personale da inserire nel proprio organico negli uffici postali e di recapito del...
Share