13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Infrastrutture e dimissioni De Bettin da Confindustria. Vivaio: "Colpa della mediocrità delle...

Infrastrutture e dimissioni De Bettin da Confindustria. Vivaio: “Colpa della mediocrità delle istituzioni bellunesi”

Gianni Pastella – Presidente Associazione Vivaio Dolomiti

“De Bettin lascia Confindustria Belluno per divergenze interne. Per colpa della pochezza e mediocrità generale delle istituzioni bellunesi, incapaci di una visione aperta al mondo, siamo fermi al palo e pure noi come De Bettin con la sua innovativa azienda abbiamo dovuto lasciare il Bellunese e rivolgerci a un politico trevigiano per riuscire ad avere un confronto costruttivo”.

Lo sostiene in una nota l’Associazione Vivaio Dolomiti.

“Ricordiamo – prosegue il comunicato – che oltre cinque anni fa abbiamo presentato in Europa, grazie al deputato Remo Sernagiotto, gli emendamenti per il corridoio tecnologico. (https://www.bellunopress.it/2016/09/25/corridoio-tecnologico-il-progetto-dellassociazione-vivaio-dolomiti-va-in-europa-con-sernagiotto/)

Alla luce delle nuove politiche e all’indotto delle Olimpiadi, potevamo essere all’avanguardia e pronti per i finanziamenti, invece (è notizia di questi giorni) si punta sulla Salerno – Reggio Calabria.  Belluno, chiusa in questa sua bolla autoreferenziale che sta  facendo della mediocrità il valore aggiunto, è destinata a scomparire.
Facciamo un appello a De Bettin e a tutte le eccellenze bellunesi, che sono tante, di riunirsi e mettere in piedi un tavolo di progettazione e confronto serio, non basato su ideologie o a salvaguardia di misere carriere.
Senza collegamenti fisici efficienti e infrastrutture innovative rispettose dell’ambiente – conclude la nota dell’Associazione Vivaio Dolomiti –  la nostra montagna è  destinata a morire e con essa la provincia di Belluno”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share