13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 3, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli E' on line l'app di Klang, sulle armi degli spadai bellunesi, con...

E’ on line l’app di Klang, sulle armi degli spadai bellunesi, con contenuti extra e una guida turistica

Dopo il grande evento di settembre e l’allestimento della mostra documentaria “Acqua ferro fuoco” dedicata alla storia, ai protagonisti e agli aneddoti legati alla produzione delle antiche spade bellunesi, visitabile all’ultimo piano di Palazzo Fulcis, il progetto Interreg Klang conclude le iniziative dell’anno con una sorpresa: una app ricca di contenuti, scaricabile gratuitamente.

L’App Klang è disponibile su Apple Store e su Google Play Store ed è scaricabile su tutti i dispositivi anche attraverso il QR code esposto a Palazzo Fulcis. Dentro ci sono contenuti curiosi, approfondimenti di carattere storico sulle armi esposte nella Sala degli Spadai, aneddoti legati alla produzione e tanto altro. Sono descritte le tipologie e le tecniche di lavorazione e, grazie ai video realizzati dall’Associazione Scherma Storica Dolomiti, si può vedere come venivano utilizzate nei combattimenti un tempo. E’ uno strumento utile per aggiungere contenuti al percorso della mostra, si può consultare dentro il Museo, durante il percorso espositivo, come leggere e riguardare a casa. Non solo, è di fatto una guida turistica tascabile, sempre a portata di mano.

Nella app, infatti, si possono trovare tutte le schede delle località inserite nella guida “Tra miniere, opifici e rogge. Guida all’itinerario tra la provincia di Belluno, Maniago e il Tirolo” realizzata e pubblicata nell’ambito del progetto Klang nei mesi scorsi. In questo modo ci si può “costruire” il proprio percorso scegliendo le tappe direttamente dall’app e poi consultandone le schede durante il viaggio. “E’ uno strumento in più, utile e pratico, realizzato in modo da interessare gli appassionati di storia alla ricerca di curiosità e informazioni poco note quanto le famiglie che vogliono provare itinerari ed escursioni nuove – spiega Marta Azzalini referente per il progetto del Circolo Cultura e Stampa bellunese, curatore della guida -. Invito a scaricarla durante queste festività e a provare una passeggiata, anche nei dintorni della città, consultando le schede per capire dove si trovavano le rogge e dove gli opifici, sarà un modo nuovo e diverso di vivere luoghi che si conoscono da sempre”.

IL PROGETTO. Klang, termine tedesco che sta per “rumore forte” e che in italiano rimanda al rumore dei metalli, è il nome scelto per questo progetto finanziato dall’UE, dal Fondo FESR e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020 e sospeso tra valorizzazione turistica, riscoperta storica e scientifica di un passato finora noto per lo più agli addetti ai lavori.

Il capofila del progetto è il Comune di Belluno, i partner sono il Circolo Cultura e Stampa Bellunese, l’Università di Innsbruck, il Comune di Maniago e quello di Santa Giustina. A questi si aggiungono i partner associati, ovvero la Provincia di Belluno, il Comune di Colle Santa Lucia, l’Unione Montana Bellunese e la Fondazione Teatri delle Dolomiti

 

Share
- Advertisment -

Popolari

La maledizione del 4-2: i dolomitici cadono ancora

DOLOMITI BELLUNESI-CARTIGLIANO 2-4 GOL: pt 6' Barzon, 43' A. Cossalter; st 11' Stevanin, 32' Buson, 45' Artioli, 47' Scapin. DOLOMITI BELLUNESI: Virvilas; Pasqualino, Alari, Pettinà, Toniolo;...

Davide Giacalone ai Grandi incontri di Liberal Belluno. Sabato 8 ottobre al Centro congressi in piazza Piloni

Sabato 8 ottobre alle ore 17,30 in Sala teatro del Centro Congressi in piazza Piloni a Belluno si terrà la conferenza dal titolo "Civiltà...

Donne e agricoltura, l’impegno femminile ieri, oggi e domani. Mercoledì il convegno a Mel

Borgo Valbelluna. Mercoledì 5 Ottobre alle 20:30 nell'ex chiesa di San Pietro a Mel in Borgata Garibaldi 12, si terrà il convegno "Donne e...

Il bellunese Matteo Sfregola primo under 20 nell’Xterra World Championships di Molveno

Matteo Sfregola ha vinto la finale mondiale del circuito Xterra nella categoria 18-19 anni. Oggi, sabato 1° ottobre, a Molveno, in Trentino Aldo Adige, negli...
Share