13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 1, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Bonus facciate. Lino Bertin, presidente Anaci Veneto: "Questioni ancora aperte su prezzi...

Bonus facciate. Lino Bertin, presidente Anaci Veneto: “Questioni ancora aperte su prezzi e costi”

E’ confermata la possibilità di conseguire i bonus “facciate” e “ristrutturazioni”, rispettivamente nelle percentuali del 90% e del 50%, con il pagamento entro il 31 Dicembre 2021, anche se i lavori non sono ancora terminati, ma devono essere “almeno iniziati”: ad affermarlo è l’Ufficio Studi di ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali ed Immobiliari) Veneto, superando la situazione d’impasse, seguita al Decreto Legge dello scorso 11 Novembre (“Misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche”) che, pur prendendo le mosse da una condivisa esigenza di tutela delle risorse pubbliche, ha creato una situazione d’incertezza per le tardive tempistiche e per le modalità talvolta oscure.

Dal 12 Novembre scorso, infatti, qualora siano stati sottoscritti contratti d’appalto per opere rientranti in tale casistica (“facciate” e “ristrutturazioni”), vige per il committente (quindi il condominio e, per esso, l’amministratore) il nuovo obbligo di commissionare e trasmettere sia il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione, che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta, sia l’asseverazione del rispetto dei requisiti previsti dalla legge per la fruizione delle agevolazioni e della corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

In particolare, chiarisce ANACI Veneto, se il tecnico abilitato assevera la congruità delle spese dopo che i lavori sono cominciati, il commercialista deputato al rilascio del visto di conformità, acquisita l’attestazione di congruità, presenta la comunicazione di opzione e la banca acquista il credito d’imposta dal fornitore, nessuno di questi soggetti può incorrere in concorso di violazione di norme, qualora successivamente i lavori non vengano ultimati.

Allo stato attuale il Decreto Legge è vigente e si ignora quali modifiche verranno introdotte in sede di conversione, prevista dopo il 31 Dicembre prossimo. Le modifiche in oggetto interessano soprattutto i bonus minori, quando le agevolazioni fiscali sono fruite mediante sconto in fattura o cessione del credito.

“Permangono però – precisa il bellunese Lino Bertin, Presidente di ANACI Veneto – ancora incertezze sui prezziari di riferimento in attesa del provvedimento da emanarsi entro il 9 Febbraio 2022 a cura del Ministro della Transizione Ecologica; nel frattempo si deve far riferimento ai prezziari individuati dal Decreto Requisiti del 6 Agosto 2020. Un’ulteriore questione aperta riguarda i costi dei professionisti, che rilasceranno il visto e l’asseverazione: sembrano, infatti, rimanere a carico dei committenti, cioè del condominio, come invece non succede per gli interventi dei professionisti in tema di Superbonus 110%, creando un’ingiustificata disparità di trattamento. Di conseguenza, la nomina dei professionisti spetta al condominio committente e per questo si consiglia la convocazione dell’assemblea.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Gran finale al Mig, Premio Mastri Gelatieri, Premio MIG Green e l’attesissima 52ma Coppa d’Oro

52ma Coppa d’Oro, vince il gusto malaga di Barbara Bettera di Rivolta d’Adda Con gli ultimi concorsi si chiude la Mig 2022 Longarone, 30 novembre...

Vino & Arte in Villa in Valbelluna, prima edizione. Sabato a Villa Miari Fulcis a Modolo

Feltre, 30/11/2022  Grazie ad un contributo della Regione Veneto e la collaborazione tra Consorzio Dolomiti Prealpi, Villa Miari Fulcis e Villa San Liberale sono in...

Infiltrazioni criminalità organizzata nel tessuto economico del Veneto

Marghera, 30 novembre 2022. Quello dell’infiltrazione della criminalità organizzata nelle Imprese del Nord Est è purtroppo uno dei fenomeni che in questi ultimi anni...

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre nelle piazze il “Panettone fatto per bene” di Emergency

Il dolce tipico del Natale quest’anno avrà tutto un altro sapore: da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022 Emergency sarà con i suoi...
Share