13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Prima Pagina Pallavolo femminile. Lupe da sballo, bottino pieno a Trieste: «Tatticamente perfette»

Pallavolo femminile. Lupe da sballo, bottino pieno a Trieste: «Tatticamente perfette»

VIRTUS TRIESTE-PALLAVOLO BELLUNO 1-3

PARZIALI: 24-26, 25-21, 19-25, 23-25.

VIRTUS TRIESTE: Casini 1, D’Aversa, Bortoluzzi 1, Legovich 3, Riccio 7, Fortunati, Velenik 11, Spadaro 6, Russo 16, Presello (L), Martina, Carniel, Dodini (L). Allenatore: M. Kalc.

PALLAVOLO BELLUNO: Cristante, Fioretti 23, Fantinel 16, Zambon 3, Zago 16, Casagrande 7; Lozza (L), Buzzatti 2, Ingrosso 1, D’Isep. Allenatore: D. Pavei.

ARBITRI: Alessandro Biscaro e Vincenzo Bruno di Treviso.

NOTE. Durata set 30′, 28′, 27′, 33′; totale 1h58′. Trieste: battute sbagliate 12, vincenti 7, muri 1. Belluno: b.s. 20, v. 10, m. 7.

«Tatticamente perfette». Bastano due parole per fotografare una serata memorabile. Le pronuncia un Dario Pavei al settimo cielo, nell’immediato post partita. Perché la sua Pallavolo Belluno ha compiuto una vera e propria impresa, andando a vincere a Trieste, nella tana della quarta forza del campionato femminile di B2: la Virtus.

Dopo due ore intensissime di partita, le lupe incamerano l’intera posta in palio e compiono un importante avanti in classifica: ora sono settime. Il merito? Di tutte, nessuna esclusa. Dalla capitana Fantinel, un’autentica trascinatrice, a Miriana Casagrande, schierata per la prima volta da titolare, passando per la regista Cristante, un’irresistibile Zago (16 punti col 61 per cento in attacco e 3 ace), la top scorer Fioretti (23 punti), fino alla preziosa Zambon e al libero Lozza. Senza escludere chi è entrata dalla panchina: Buzzatti, Ingrosso (entrambe a punti) e D’Isep. Insomma, la classica vittoria di squadra.

«È stato un match spettacolare – prosegue Pavei – basti pensare che abbiamo attaccato sopra il 40 per cento in ogni set. Al di là di un calo nel secondo atto e di qualche sbavatura, perché 20 errori sono un po’ troppi, le ragazze sono riuscite a gestire la gara in maniera impeccabile. Si meritano una simile soddisfazione».

La qualità degli allenamenti in palestra sta dando frutti importanti: «Noi dello staff sapevamo che, lavorando in questo modo, i risultati prima o poi sarebbero arrivati. A non saperlo erano alcune atlete, all’esordio in questa categoria. Ora c’è molta più consapevolezza». Anche se i piedi rimangono ben ancorati a terra: «Sto leggendo il libro di Walter De Raffaele, coach di basket della Reyer Venezia. Si intitola “Umilmente ambiziosi”. Ed è esattamente ciò che dobbiamo essere noi. Perché ogni sfida va interpretata con lo spirito di chi vuole ottenere sempre qualcosa».

E sabato prossimo? Tanto per cambiare, un’altra trasferta: la sesta in sei partite. Questa volta a Jesolo Lido, dove le bellunesi sfideranno l’Union Volley, ancora inchiodato a quota “zero” in fondo alla classifica.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Marmolada, aggiornamento delle ore 19:40 Prosegue la ricerca dei dispersi con i droni

Canazei, 6 luglio 2022 - Si è tenuto poco fa a Canazei un breve punto stampa al termine di una riunione tecnica fra tutti...

Marmolada: chi non rispetta i divieti sarà denunciato

Canazei, 6 luglio 2022 -  Il sindaco di Canazei, Giovanni Bernard, ha firmato una nuova ordinanza attraverso la quale viene circoscritta l'area di chiusura...

Tutto pronto per VinoVip Cortina 2022

Il 10 e l'11 luglio la perla delle Dolomiti accoglie professionisti e appassionati con oltre 170 vini e distillati da degustare Luglio 2022 - Brindisi...

Nubifragio e grandine: il Comune di Ponte nelle Alpi richiede lo stato di crisi per la calamità del 21 giugno

Dopo un'attenta valutazione dei danni da parte dei tecnici del Comune di Ponte nelle Alpi, è stato richiesto alla Regione lo stato di crisi...
Share