13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Feltre. Maratona di Lettura, chiusura con il “botto”. Oltre 1.300 le persone...

Feltre. Maratona di Lettura, chiusura con il “botto”. Oltre 1.300 le persone che hanno preso parte all’edizione 2021

L’auditorium dell’Istituto Canossiano completamente esaurito ha fatto da cornice, sabato sera, all’appuntamento di chiusura della Maratona di Lettura 2021 promossa dal Comune di Feltre. Sul palco il professor Umberto Galimberti – a cui la Maratona è stata dedicata – non ha tradito le attese delle quasi 400 persone accorse ad ascoltarlo per la sua lectio magistralis imperniata sul tema portante della rassegna, ovvero il rapporto tra uomo e tecnica.

Galimberti ha coinvolto la platea con una serie di rimandi alla cultura classica, ma anche con un viaggio ideale nell’evoluzione della scienza e della tecnica nelle età moderna e contemporanea, sino ai nostri giorni, segnati dal dominio dell’era tecnologica, con tutti i rischi e le storture che questo comporta per l’uomo del nostro tempo.
Dal professor Galimberti sono arrivate anche parole lusinghiere nei confronti della rassegna: “Non mi era mai capitato di vedere una manifestazione di questo tipo, in cui il pubblico e i lettori vengono “accompagnati” agli eventi finali attraverso un percorso di lettura e culturale che coinvolge la città e i suoi abitanti: parlerò di questo “modello” nei miei prossimi incontri”.

Decisamente soddisfatti dell’esito della manifestazione il sindaco di Feltre Paolo Perenzin e l’assessore alla Cultura, entrambi presenti anche all’incontro conclusivo.
“Il bilancio di questa edizione è estremamente positivo sia per i numeri di partecipazione che abbiamo raggiunto che per la presenza dei giovani in numerosi eventi”, sottolinea l’assessore Del Bianco. “Alle anteprime hanno preso parte complessivamente oltre un migliaio di persone, le letture di sabato ne hanno coinvolte circa altre 300; abbiamo sperimentato anche sistemi nuovi di collegamento in particolare con i ragazzi. Nonostante alcune incertezze e limitazioni legate all’emergenza sanitaria abbiamo raggiunto numeri che sono quasi pari a quelli di una edizione “normale”: non possiamo che essere molto, molto soddisfatti”, conclude Del Bianco.

Share
- Advertisment -

Popolari

Variazione di bilancio per bonifica sversamenti idrocarburi in Nevegal e Castion. De Kunovich: “Cerchiamo fondi esterni”

Belluno, 5 ottobre 2022 - Variazione al bilancio comunale per la bonifica di due sversamenti di idrocarburi: con 22 mila euro sarà incrementato lo...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2022

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

Gas. Trabucco: “Ecco perché aumenta e quali soluzioni adottare”

Il gas aumenta perché gli speculatori comprano e rivendono i "future", ossia quei contratti medianti i quali ci si impegna ad acquistare una certa...

Bimbo morto per hashish. Aldrovandi (Oss. Sostegno vittime): “Gravissime negligenze da parte degli adulti”

«Morire a due anni per droga. Sembra assurdo eppure è accaduto. Questa è la tragica fine del piccolo Nicolò, nel cui sangue è stata...
Share