13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti "Coccole". Domenica alle 17:00 al Teatro Comunale di Belluno, per la Stagione...

“Coccole”. Domenica alle 17:00 al Teatro Comunale di Belluno, per la Stagione Comincio dai 3

Teatro Comunale di Belluno

Riparte il 31 ottobre all’insegna della fiducia e del pensiero positivo Comincio dai 3 – Famiglie a Teatro che per la stagione 2021/2022 propone cinque appuntamenti domenicali, cinque spettacoli dedicati alla tenerezza, alla scoperta, alla magia, all’avventura del diventare grandi, cinque pomeriggi a teatro per tutta la famiglia.

L’apertura della 29° edizione di Comincio dai 3 – Famiglie a teatro, Stagione di teatro per le Nuove Generazioni, progetto dedicato ai più giovani di educazione al teatro, alla bellezza, ai linguaggi dell’arte, è affidata allo spettacolo “Coccole”, una tenera storia che andrà in scena domenica 31 ottobre al Teatro Comunale di Belluno alle ore 17.00.
Protagonista di questa fiaba, liberamente ispirata al racconto illustrato “Abbracciami” di Jeanne Willis e Tony Ross è il lumachino Tobia, interpretato dalla bellunese Giorgia Polloni. Tobia era secco come un grissino eppure morbido come un bambino. Tobia era infatti un lumachino e da grande sarebbe diventato un lumacone. Tobia era appiccicoso e pure bavoso e quando passava la sua bava su ogni cosa si depositava. Per crescere Tobia aveva bisogno di coccole, proprio come ogni bambino, ma la sua mamma non l’abbracciava mai. Perché? Forse per colpa di quella luccicante bava?
Tobia si guarda allo specchio e proprio non si piace. E allora che fare per farsi coccolare, per farsi abbracciare dalla mamma? A chi chiedere aiuto? “Forse se somigliassi a un gatto, o a un uccello, o a una volpe… lei mi abbraccerebbe e io, io sarei meno solo, sarei al sicuro stretto tra le sue braccia…”
Così Tobia decide di chiedere consiglio a vari animali e ciascuno dà il proprio parere, ma che confusione!
Coccole è una favola contemporanea e divertente sul tema dell’accettazione e della solitudine infantile in cui il linguaggio del teatro d’attore e del teatro danza si incontrano su una meravigliosa partitura jazz, con pezzi di Billie Holiday e Chuck Berry. Tobia è alla ricerca di qualcosa che sazi la sua fame d’amore: le coccole della mamma. Pensa di essere inadeguato, pensa che assumendo altre identità possa trovarle e sentirsi amato, finché non capisce che è bello accettarsi e farsi accettare per quello che si è. Uno spettacolo – definito dalla critica – delicato e avvolgente, leggero come un battito d’ali di farfalla e al contempo profondo, grazie ad un testo diretto giocato sulle corde dell’emotività.

La stagione Comincio dai 3 è organizzata da Tib Teatro per la direzione artistica di Daniela Nicosia e in collaborazione con Fondazione Teatri delle Dolomiti, Ministero della Cultura, con il patrocinio di Regione del Veneto, Reteventi – Provincia di Belluno, Comune di Belluno, MIUR ufficio scolastico regionale. Mediapartner della stagione Radio Belluno, Radio Cortina, Radio Più.

INFO E PRENOTAZIONI: Tib Teatro 0437 950555 – info@tibteatro.it

BIGLIETTERIA:
Teatro Comunale Belluno
Domenica 31 ottobre dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00
Biglietti: adulti 15 euro, bambini 10 euro

Share
- Advertisment -

Popolari

Variazione di bilancio per bonifica sversamenti idrocarburi in Nevegal e Castion. De Kunovich: “Cerchiamo fondi esterni”

Belluno, 5 ottobre 2022 - Variazione al bilancio comunale per la bonifica di due sversamenti di idrocarburi: con 22 mila euro sarà incrementato lo...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2022

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

Gas. Trabucco: “Ecco perché aumenta e quali soluzioni adottare”

Il gas aumenta perché gli speculatori comprano e rivendono i "future", ossia quei contratti medianti i quali ci si impegna ad acquistare una certa...

Bimbo morto per hashish. Aldrovandi (Oss. Sostegno vittime): “Gravissime negligenze da parte degli adulti”

«Morire a due anni per droga. Sembra assurdo eppure è accaduto. Questa è la tragica fine del piccolo Nicolò, nel cui sangue è stata...
Share