13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 21, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti “Per non dimenticare”. Una serata in ricordo delle vittime del Vajont. Sabato...

“Per non dimenticare”. Una serata in ricordo delle vittime del Vajont. Sabato 9 ottobre ore 20.30 – Chiesa di San Cipriano, Roncade

“Per non dimenticare”: è questo il titolo dell’evento, promosso dai Comuni di Roncade,
Longarone e San Biagio di Callalta, che si terrà sabato 9 ottobre alle ore 20.30 presso la
Chiesa Antica di San Cipriano a Roncade.

A quasi 60 anni dalla grande frana del Monte Toc che portò a quella che fu la tragedia del
Vajont, per la prima volta le celebrazioni in ricordo delle vittime si terranno in un altro
comune del Veneto, Roncade, a sottolineare come questa tragedia sconvolse insieme
alle comunità dell’Agordino la vita di molti cittadini del Veneto.
In ricordo del tragico evento da alcuni anni gli ex giocatori di calcio delle squadre di
Roncade e San Biagio di Callalta, che nel 1963 militavano nello stesso girone con la
squadra del Longarone, si ritrovano insieme per quella che è stata chiamata “La partita
della memoria” in onore dei compagni che persero la vita nella sciagura.
Da questo legame nasce la serata evento di sabato 9 ottobre che vedrà la proiezione del
filmato dedicato alla partita solidale, oltre che del film del regista Renzo Martinelli, che
sarà presente all’incontro, dal titolo “Vajont la diga del disonore”.

Nel corso della serata, a cui sarà presente il Presidente della Provincia di Belluno e
sindaco di Longarone Roberto Padrin, oltre ai filmati con le interviste ai sopravvissuti,
saranno previsti due momenti di raccoglimento in diretta con la comunità di Longarone.
L’evento sarà trasmesso a cura di Antenna 3 Nordest su canale 13 e visibile in diretta
streaming.

“Ringrazio la comunità di Roncade e l’Amministrazione comunale, gli amici Luca
Giuriato, Franco Fattori e i loro collaboratori per questa serata organizzata nel segno del
ricordo che lega indissolubilmente le nostre cittadinanze – afferma il Sindaco di
Longarone, Roberto Padrin – Sarà una serata speciale dove verrà toccato il cuore di chi
ha vissuto in prima persona questa immane tragedia e chi ha voluto dimostrarci la
propria vicinanza. Lo sport da sempre unisce e qui trova il suo apice legato alla memoria
del Vajont”.

“Il desiderio di ritrovarsi per commemorare nel giorno dell’anniversario tutte le vittime
del Vajont, quest’anno per la prima volta al di fuori dei luoghi che furono teatro della
tragedia, assume un significato simbolico importante “ – sottolinea il Sindaco di Roncade,
Pieranna Zottarelli- “ Ci ricorda che quel disastro non colpì solo le comunità locali, ma
tutti coloro che ne furono testimoni, soccorritori, volontari e, naturalmente, con infinita
tristezza e rabbia, tutte le nostre comunità. Ad ognuno spetta il compito di coltivarne la
memoria affinché simili catastrofi non abbiano più a ripetersi e la verità mai più
nascosta”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Calcio. Il momento magico di Tibolla: «La famiglia si allarga, che gioia»

È il suo momento, non c'è alcun dubbio. Il momento di Alberto Tibolla. Dentro e fuori dal campo. Dentro, perché l'ex San Giorgio Sedico...

Fiera di Padova, Auto e Moto d’Epoca 2021

Riflettori puntati sulla prima ed unica fiera internazionale del settore. Anno dedicato alla passione per il motorsport classico, grandi designer dell'auto italiana, le nuove...

Ritrovato senza vita l’escursionista non rientrato dalla ferrata Dibona al Cristallo

Cortina d'Ampezzo (BL), 21 - 10 - 21 È stato purtroppo ritrovato senza vita R.A.G., il trentunenne tedesco non rientrato ieri dalla Ferrata Dibona. La...

No green pass 13, Trieste chiama Belluno risponde. Sabato la protesta torna in piazza fino alla mezzanotte

Sabato 23 ottobre  dalle ore 17:30 alle 24:00 torna la protesta in centro Belluno. Questo è il tredicesimo appuntamento con il dissenso alla politica...
Share