13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 27, 2022
Home Prima Pagina “A scuola nel Parco”. Riparte il programma di educazione ambientale del Parco...

“A scuola nel Parco”. Riparte il programma di educazione ambientale del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, che prevede un contributo economico alle scuole aderenti

“A scuola nel Parco” è il titolo del programma di educazione ambientale organizzato dal Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, destinato alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie.
L’educazione ambientale rientra tra le finalità istitutive delle aree protette, per questo il Parco organizza, da oltre vent’anni, programmi specifici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado.
L’attività si è gradualmente consolidata nel tempo e coinvolge annualmente migliaia di bambini e ragazzi, che visitano il Parco assieme ai loro insegnanti.
La pandemia ha purtroppo interrotto anche questo tipo di attività che ora, con la riapertura delle scuole, può finalmente ripartire.

I programmi proposti dal Parco per il nuovo anno scolastico sono articolati: gli insegnanti possono scegliere tra escursioni guidate di mezza giornata o di una giornata nel Parco Nazionale; laboratori in classe; oppure moduli composti da due o tre interventi, che combinano lezioni e laboratori in classe e uscite nel Parco. Sono possibili anche soggiorni di due o più giorni.
Le attività, curate dalle guide naturalistico ambientali della Cooperativa Mazarol, sono a pagamento, ma le scuole possono beneficiare di un contributo economico da parte del Parco.

Ennio Vigne

“La ripresa delle attività di educazione ambientale – ha dichiarato il Presidente del Parco, Ennio Vigne – è un segno di speranza per il futuro, sia perché è nuovamente possibile accompagnare bambini e ragazzi alla scoperta del Parco, dopo un anno di attività “a distanza”, sia perché l’educazione delle nuove generazioni ai temi dell’ambiente è fondamentale per realizzare un’autentica transizione ecologica”.

Per l’anno scolastico 2021-2022 il Parco ha impegnato risorse per 30.000 euro, destinati alle scuole che parteciperanno alle escursioni guidate, ai corsi e ai laboratori didattici organizzati dal Parco. Per le attività che prevedono un’uscita nel Parco Il contributo è pari 75% del costo totale per le Scuole dei 15 Comuni del Parco e al 60% del costo per tutte le altre Scuole.
Per attività svolte solo in classe il contributo è del 20% solo per le scuole dei 15 Comuni del Parco.

I temi trattati nel corso degli incontri e delle escursioni spaziano dalla biodiversità del Parco (ecosistemi, animali e piante) agli aspetti legati alla geologia e geomorfologia; dalla flora e vegetazione del Parco allo studio e osservazione degli animali; non mancano moduli dedicati alla cultura, alla storia e alle tradizioni locali.
Il programma dettagliato dei corsi e i moduli per l’iscrizione sono scaricabili dal sito internet del Parco: www.dolomitipark.it.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la sede del Parco al numero 0439.3328 o direttamente le guide della coop. Mazarol al numero 329.0040808.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Elezioni politiche 2022. Maria Teresa Cassol (PD): “Partito Democratico da rifondare: si torni tra le gente, si parta dai giovani”

“I partiti, iniziando dal Partito Democratico, devono tornare a stare tra la gente: il PD è un grande partito, che va però rifondato identificando...

Politiche 2022. Osnato (FdI): “Una vittoria senza se e senza ma”. De Carlo: “5 anni fa eravamo al 4%, oggi in regione siamo al...

"Questa mattina, con dati ormai definiti, possiamo sicuramente trarre le prime considerazioni. Si tratta di una vittoria senza “se” e senza “ma”, che dimostra una...

Federica Lotti (flauto) e Massimo Somenzi (pianoforte) venerdì alle 20:30 al Liceo Lollino di Belluno

Al via la seconda parte della 69ma Stagione 2022 del Circolo Culturale Bellunese, sulle note del flauto di Federica Lotti, accompagnata al pianoforte da...

Nuova pista di atletica al Polisportivo di Belluno

Sono a buon punto i lavori al Polisportivo di Belluno: entro la settimana sarà terminata la posa della nuova pista di atletica. Il progetto,...
Share