13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 22, 2021
Home Sanità Iniziate le vaccinazioni delle donne in gravidanza

Iniziate le vaccinazioni delle donne in gravidanza

Sono iniziate le vaccinazioni delle donne in gravidanza dopo il percorso di counseling attivate dalle unità operative di ostetricia e ginecologia dell’ulss Dolomiti.
«Ho scelto di vaccinarmi per proteggere me e la mia bambina» ha detto una della prime mamme vaccinate, «mi sono documentata, ho chiesto consiglio al mio ginecologo e alla mia ostetrica. Nel cunseling ho ricevuto tutte le informazioni e le rassicurazioni in modo chiaro, e ho fatto una scelta consapevole»

«E’ importante vaccinarsi contro il Covid in gravidanza perché in gravidanza il Covid è progressivo – commenta Fabio Tandurella direttore della Ginecologia di Belluno – infatti è maggiore l’estensività clinica della malattia. La donna incinta, soggetto particolarmente a rischio, va assolutamente protetta, in questo momento il vaccino è l’arma più efficace di cui disponiamo. Le società scientifiche del mondo ostetrico hanno invitato le donne in gravidanza a vaccinarsi e i ginecologi a promuovere le campagne di sensibilizzazione, poi con l’aumentare delle conoscenze e l’accumularsi delle evidenze scientifiche questo invito è stato fortemente sostenuto e indirizzato a tutte le donne in cerca di gravidanza o nutrici Le evidenze scientifiche quindi ci suggeriscono che i benefici derivanti dalla ricezione del vaccino Covid 19 durante la gravidanza superano qualsiasi rischio noto o potenziale e che quindi la vaccinazione diventa fondamentale per proteggere le persone».
«L’iniziativa della vaccinazione in gravidanza sta avendo un ottimo riscontro: diverse donne si sono ricolte ai nostri servizi», commenta il direttore della Ostetricia e Ginecologia di Feltre, «il nostro principale obiettivo è fornire informazioni basate su evidenze scientifiche che permettano alla donna in gravidanza, in allattamento o che sta programmando una gravidanza una scelta consapevole».

I ginecologi e le ostetriche dell’ulss Dolomiti, infatti, sono a disposizione ai riferimenti sotto indicati per un counseling personalizzato, per rispondere ai dubbi di ciascuna donna in merito alla vaccinazione anti covid in gravidanza.
Sebbene il rischio assoluto di morbilità e mortalità gravi rimanga basso, diversi dati pubblicati hanno dimostrato che la gravidanza è associata in modo indipendente ad un aumento di 3 volte del rischio di ricovero in terapia intensiva rispetto alle donne non gravide sintomatiche.

Share
- Advertisment -



Popolari

Domenica 24 ottobre, la giornata conclusiva della 25ma edizione di Oltre le vette

Una giornata ricca di appuntamenti, da mattina a sera, tra il centro città e Villa Buzzati Si concluderanno domenica 24 ottobre gli eventi del festival...

Sopralluogo della Provincia e della Protezione civile nazionale sui territori colpiti dal maltempo di dicembre 2020

Bortoluzzi: «Al lavoro sia sul ripristino danni sia sulla prevenzione» Alpago 21 ottobre 2021 - Questa mattina in Alpago i tecnici del Dipartimento nazionale e...

Assegnato ad Aldo Villabruna il Premio San Martino 2021 

Il premio per l'anno 2021 va ad Aldo Villabruna. La cerimonia di consegna, avrà luogo giovedì 11 novembre al Teatro Comunale di Belluno. In...

Calcio. Il momento magico di Tibolla: «La famiglia si allarga, che gioia»

È il suo momento, non c'è alcun dubbio. Il momento di Alberto Tibolla. Dentro e fuori dal campo. Dentro, perché l'ex San Giorgio Sedico...
Share