13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 27, 2022
Home Cronaca/Politica Il Piave sotto assedio, vogliono quadruplicare il saccheggio della ghiaia in deroga...

Il Piave sotto assedio, vogliono quadruplicare il saccheggio della ghiaia in deroga alla legge

Andrea Zanoni – Consigliere regionale PD

La Lega, non contenta dello scempio alle Grave di Ciano con la realizzazione delle casse di espansione che distruggono un sito di rete Natura 2000, ora vuole togliere ogni regola sullo scavo di ghiaia.

Lo fa sapere il consigliere regionale del Pd Andrea Zanoni.

“Con una legge in votazione martedì – dichiara Zanoni – vogliono aumentare gli scavi in deroga della ghiaia e passare da autorizzazioni da 20.000 metri cubi al colpo a ben 80.000. Dobbiamo mettere fine a un vero e proprio saccheggio, specialmente nel Medio Piave: tra Cimadolmo, Spresiano Candelù, Maserada e Breda sono stati prelevati circa 2.000.000 di metri cubi di ghiaia, con pericolose conseguenze sul deflusso delle acque che in alcuni casi ha aggravato il fenomeno dell’erosione dei campi agricoli circostanti.

Sono interventi che non servono al territorio, ma al portafogli di qualcuno. Perché non vengono fatte operazioni analoghe sul Basso Piave, dove sarebbe invece utile abbassare i fondali ed estrarre i limi? Altro che ‘prima i veneti!’ Prima gli amici degli amici poi, semmai, gli interessi della collettività”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...

Tutto esaurito per i Percorsi della Memoria 2022: seimila partecipanti sui luoghi del Vajont

Longarone. Tutto esaurito per l’edizione 2022 dei Percorsi della Memoria: domenica prossima 2 ottobre ci saranno 6000 persone a camminare sui luoghi del Vajont....

Disponibile e gentile, amante della natura e dello sport. Cercasi Cavaliere sulle piste da sci, nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Aperte fino all'8 novembre 2022 le candidature per svolgere il lavoro più cool delle Alpi nell'area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le...

Firmata la nuova strategia Interreg Dolomiti Live. Dorfmann: “Cooperazione transfrontaliera fondamentale per le aree alpine”

È stata firmata pochi giorni fa ad Anras, in Austria, la nuova Strategia Interreg CLLD Dolomiti Live che vede protagonisti l'Osttirol, la Val Pusteria...
Share