13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 27, 2022
Home Sanità Ulss 1 Dolomiti, il riepilogo settimanale della situazione epidemiologica

Ulss 1 Dolomiti, il riepilogo settimanale della situazione epidemiologica

Belluno, 29 agosto 2021 – Nell’ultima settimana è stato registrato un incremento di contagi riferibili ad un focolaio che ha coinvolto numerose famiglie rientranti dall’area Balcanica. La casistica complessiva rimane comunque contenuta, anche rispetto al contesto nazionale.

Ecco un confronto grafico sui nuovi positivi con la pari settimana del 2020

 

 

 

 

 

 

 

Incidenza settimanale
I casi rilevati nell’ultima settimana sono 121 (+ 50 rispetto alla scorsa settimana), con un conseguente tasso di incidenza settimanale di 60,6 casi su 100 mila abitanti, comunque inferiore all’incidenza nazionale (77,1 su 100 mila abitanti).

Isolamento per positività

Sul totale complessivo di 196 soggetti attualmente sottoposti ad isolamento per positvità al virus Sars CoV 2, si definiscono le seguente afferenze epidemiologiche:
• 57 soggetti correlati a rientri dalla Macedonia;
• 13 soggetti correlati a rientri da Kossovo
• 10 da Albania
• 8 dal Marocco
• 4 dalla Croazia
• 3 dalla Bosnia
• 2 dalla Romania
• 1 Francia
• 1 Ucraina
Quanto indicato attesta che anche nel nostro territorio una quota importante della casistica Covid è attribuibili a rientri dalle vacanze, in particolari da rientri da vacanze all’estero e da conseguenti contagi in ambito familiare e amicale.

Tamponi
A questa mattina alle ore 8.00, dall’inizio dell’epidemia, sono stati effettuati:
• 317 mila tamponi molecolari
• 231 mila tamponi antigenici.

Dal 1 settembre 2021 il covid point per l’esecuzione di tamponi di Feltre Anzù sarà ricollocato all’ex Marangoni (zona Peschiera – via delle INDUSTRIE) e sarà attivo dal lu-nedì al sabato dalle 13.30 alle 17.30.

Terapia con anticorpi monoclonali
Ad oggi sono state trattate con anticorpi monoclonali dall’Unità Operativa di Malattie Infettive di Belluno 56 persone.
Per facilitare il trattamento precoce delle persone covid positive per le quali è indicata la somministrazione di monoclonali, il contact tracing fornisce al momento della presa in carico tutte le indicazioni per il percorso. L’unità operativa di Malattie Infettive di curerà poi le prime fasi di arruolamento per il trattamento (mail di riferimento per i cittadini: malattieinfettive.monoclonali@aulss1.veneto.it)

Ricoveri

Sono attualmente ricoverati al San Martino di Belluno 11 pazienti covid positivi.
Degli 11 pazienti covid positivi ricoverati, 1 è in terapia intensiva (cinquantenne).
In area non critica sono ricoverati :
• 3 pazienti (di 52, 68 e 82 anni) in Pneumologia di cui 2 con quadro severo e 1 critico
• 7 pazienti (di 18, 26, 27, 54, 61,81,94 anni) in Malattie infettive di cui 5 con quadro severo.

Anche la casistica dei ricoveri ospedalieri è per circa la metà afferenti alle positività derivanti da rientri dall’estero.
Su 11 ricoverati, 9 sono non vaccinati, 1 persona con una dose di vaccino è ricoverata per altro motivo clinico e una persona col ciclo vaccinale completo è ricoverata per pluripatologie.

Share
- Advertisment -

Popolari

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...

Tutto esaurito per i Percorsi della Memoria 2022: seimila partecipanti sui luoghi del Vajont

Longarone. Tutto esaurito per l’edizione 2022 dei Percorsi della Memoria: domenica prossima 2 ottobre ci saranno 6000 persone a camminare sui luoghi del Vajont....

Disponibile e gentile, amante della natura e dello sport. Cercasi Cavaliere sulle piste da sci, nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Aperte fino all'8 novembre 2022 le candidature per svolgere il lavoro più cool delle Alpi nell'area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le...

Firmata la nuova strategia Interreg Dolomiti Live. Dorfmann: “Cooperazione transfrontaliera fondamentale per le aree alpine”

È stata firmata pochi giorni fa ad Anras, in Austria, la nuova Strategia Interreg CLLD Dolomiti Live che vede protagonisti l'Osttirol, la Val Pusteria...
Share