13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Cronaca/Politica Interventi del Soccorso alpino

Interventi del Soccorso alpino

Alleghe (BL), 12 – 08 – 21  Alle 10 la Centrale del Suem è stata allertata dal gestore del Rifugio Tissi, contattato da due alpinisti, dei quali uno si era fatto male dopo un volo in parete e non erano più in grado di proseguire. I due si trovavano sul Civetta, in corrispondenza della Cengia del Miracolo sotto Punta Tissi, a 2.900 metri di quota e lo scalatore di 31 anni aveva riportato un probabile trauma alla caviglia. L’infortunato e il compagno sono stati recuperati in due rotazioni con il verricello dal tecnico di elisoccorso. L’elicottero è poi volato all’ospedale di Agordo.

Cortina d’Ampezzo (BL), 12 – 08 – 21 Ieri sera attorno alle 21.20 è scattato l’allarme per una coppia di alpinisti francesi, lei 30 lui 27 anni, in difficoltà al rientro dalla Grande delle Cinque Torri. I due, dopo aver salito la Via Miriam, stavano scendendo in doppia, quando, a circa 60 metri dal suolo, le corde erano rimaste incastrate e loro bloccati in parete. Una squadra del Soccorso alpino di Cortina e dei Carabinieri si è calata dall’alto, ha raggiunto il nodo e ha liberato le corde. I rocciatori hanno quindi potuto ultimare la discesa.

Rocca Pietore (BL), 11 – 08 – 21 Attorno alle 17.40 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione della Marmolada dove, ormai quasi prossimi all’uscita della Via Vinatzer – Messner, due alpinisti bresciani di 34 e 38 anni avevano sbagliato traccia, ritrovandosi bloccati su una sosta senza poter più progredire. Sbarcata l’equipe medica al Rifugio Falier, l’elicottero è salito di quota fino a individuare la cordata, sulla verticale con Punta Rocca. Calato con un verricello di 75 metri, in due rotazioni il tecnico di elisoccorso ha recuperato entrambi gli scalatori, trasportati poi al Falier.

Belluno, 11 – 08 – 21 Attorno alle 15.20 il Soccorso alpino di Livinallongo è stato allertato per un ciclista caduto con la propria mountain bike tra il Rifugio Bec de Roces e il Rifugio Plan Boè. Una squadra è salita in jeep e ha imbarcato M.B., 39 anni di Trieste, con un probabile trauma alla gamba e lo ha trasportato fino all’ambulanza, partita in direzione dell’ospedale di Agordo. Attorno alle 16.10 il Soccorso alpino della Val Pettorina è intervenuto alla Baita al Sole, zona Malga Ciapela, per un escursionista che si era fatto male alla caviglia non distante dalla strada. D.C., 26 anni, di Genova è stato quindi accompagnato all’ambulanza.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Cassa Rurale Dolomiti dona 10mila euro alla delegazione bellunese del Soccorso Alpino. Barattin: “Risorsa preziosa per l’acquisto di nuovi droni e per la...

“Il nostro istituto porta la montagna, e in particolar modo le Dolomiti, nella propria ragione sociale, ma anche in molte delle proprie iniziative imprenditoriali...

Sabato la conferenza Buzzati minore, ma non troppo. Autografi, libri preziosi, speciali e rari buzzatiani della Biblioteca civica di Belluno

Sabato 1 ottobre alle ore 10:00, nell’aula magna del Seminario Gregoriano di Belluno si terrà la conferenza Buzzati minore, ma non troppo. Autografi, libri...

Presidenzialismo. Trabucco: “Approccio superficiale”

All'indomani delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, il partito di maggioranza relativa (Fratelli d'Italia), in modo pienamente legittimo, ha illustrato uno dei punti...

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...
Share