13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Presentata a Revine Lago la 17ma edizione del Lago Film Fest. Dal...

Presentata a Revine Lago la 17ma edizione del Lago Film Fest. Dal 23 luglio al I° agosto

Ursula Gariboldi, Viviana Carlet, Morena Faverin, Alessandro Del Re

Proiezioni film, incontri/talk, workshop e performance. E’ un ricco programma quello della 17ma edizione del Lago Film Fest di Revine Lago, presentato questa mattina alla presenza del sindaco di Revine, Massimo Magagnin, dalla fondatrice Viviana Carlet, affiancata dai nuovi responsabili della manifestazione Mirta Ursula Gariboldi, Morena Faverin e Alessandro Del Re.

Il Festival si terrà dal 23 luglio al I° agosto. Duecento film, con proiezioni sotto le stelle dalle ore 21 e in streaming fino al 10 agosto. 8 sezioni, da 45 paesi, di cui 8 anteprime mondiali e 6 internazionali, 79 anteprime italiane selezionate tra più di 2000 film.

Grandi maestri, giovanissimi talenti, le migliori animazioni, le sperimentazioni dei Nuovi Segni e la poesia in movimento di Moving Bodies andranno a comporre un’indimenticabile programmazione. Tre schermi in riva al lago, uno schermo segreto accessibile tramite un viaggio in gondola, lo Stereo arena e una serie di video installazioni all’interno del Borgo di Lago che per l’occasione si trasformerà in un museo a cielo aperto. I cortometraggi, raggruppati in gruppi denominati “slot di proiezione”. Girini, la sezione dedicata a bambini e ragazzi. Con musica e danza, e i film dei registi più giovani.
E ancora ospiti da tutto il mondo. Come Dominga Sotomayor, regista cilena a cui il festival dedicherà una retrospettiva e che arriverà direttamente da Cannes, o Hilal Baydarov, talentuoso regista dall’Azerbaijan che ha presentato il suo ultimo film alla Mostra del Cinema di Venezia, passando per Cheng Hsu Chung, iconoclasta animatore Taiwanese, fino a Bárbara Wagner, videoartista brasiliana che ha esposto la sua ultima opera alla Biennale di Venezia. Non mancheranno gli ospiti italiani al festival come Piero Percoco, autore del progetto The Rainbow is Underestimated e astro nascente della fotografia nostrana, la promessa italiana dell’animazione mondiale Martina Scarpelli o Roberto Angelini, ex direttore della Propaganda Orkestra di Propaganda Live, ma anche nomi più locali che si sono fatti spazio sulla scena internazionale come Emilia Mazzacurati, talentuosa regista di Padova, e Rachele Maistrello, artista riconosciuta internazionalmente proveniente da Vittorio Veneto.

Qui il programma 

Qui i biglietti 

Share
- Advertisment -

Popolari

Variazione di bilancio per bonifica sversamenti idrocarburi in Nevegal e Castion. De Kunovich: “Cerchiamo fondi esterni”

Belluno, 5 ottobre 2022 - Variazione al bilancio comunale per la bonifica di due sversamenti di idrocarburi: con 22 mila euro sarà incrementato lo...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2022

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

Gas. Trabucco: “Ecco perché aumenta e quali soluzioni adottare”

Il gas aumenta perché gli speculatori comprano e rivendono i "future", ossia quei contratti medianti i quali ci si impegna ad acquistare una certa...

Bimbo morto per hashish. Aldrovandi (Oss. Sostegno vittime): “Gravissime negligenze da parte degli adulti”

«Morire a due anni per droga. Sembra assurdo eppure è accaduto. Questa è la tragica fine del piccolo Nicolò, nel cui sangue è stata...
Share