13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Presentato al Fulcis il ritratto restaurato di Giovanni Bernardi di Barbarano, opera...

Presentato al Fulcis il ritratto restaurato di Giovanni Bernardi di Barbarano, opera di Placido Fabris

Belluno, 2 luglio 2021 – E’ stato presentato questo pomeriggio a Palazzo Fulcis il restauro del Ritratto di Giovanni Bernardi di Barbarano, opera di Placido Fabris (1802-1859), di proprietà delle Gallerie dell’Accademia di Venezia.
Placido Fabris, pittore originario di Pieve d’Alpago, nel corso della sua attività ha lavorato principalmente a Trieste e a Venezia, sviluppando una straordinaria capacità tecnica e specializzandosi in particolar modo nel genere del ritratto.
L’intervento si sta concludendo in questi giorni, ed è stato realizzato da Mariangela Mattia che ha lavorato in uno spazio appositamente allestito a Palazzo Fulcis, con la formula del cantiere aperto #FulcisOpenAir, già sperimentata in passato, che ha consentito ai visitatori di avvicinarsi all’opera, di assistere alle operazioni di restauro e di interagire direttamente con la restauratrice.
Il dipinto presentava alcuni problemi di adesione della tela originale, dipinta a olio, con la tela di rifodero, frutto di un intervento di restauro realizzato in passato. Il distacco delle due tele in alcuni punti, oltre ad avere evidenti effetti antiestetici, poteva nel lungo termine compromettere la conservazione della superficie pittorica.
Il restauro è stato interamente finanziato dal Club Inner Wheel di Belluno, che con questo service offre un importante contributo alla conservazione di quest’opera e del suo autore, e prosegue una lunga tradizione di interventi a favore della città di Belluno e del territorio, tra i quali il restauro di alcune opere del Museo Civico e il cofinanziamento alla Guida delle collezioni storico-artistiche allestite in Palazzo Fulcis dal 2017.

Palazzo Fulcis, sede del Museo civico di Belluno

Alla presentazione sono intervenuti la presidente del Club Inner Wheel di Belluno, Anna Gimma Arrigoni, l’assessore alla Cultura, Marco Perale, il Conservatore del Museo di Palazzo Fulcis, Carlo Cavalli, la restauratrice, Mariangela Mattia, e le funzionarie delle Gallerie dell’Accademia Silvia Salvini e Cristiana Sburlino.
Il ritratto sarà visibile ai visitatori a partire da domani sabato 3 luglio, nei locali del Museo.
Il Museo è aperto martedì e mercoledì, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, giovedì, dalle 9.30 alle 12.30, venerdì, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30, sabato e domenica, dalle 10.00 alle 18.30.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Cassa Rurale Dolomiti dona 10mila euro alla delegazione bellunese del Soccorso Alpino. Barattin: “Risorsa preziosa per l’acquisto di nuovi droni e per la...

“Il nostro istituto porta la montagna, e in particolar modo le Dolomiti, nella propria ragione sociale, ma anche in molte delle proprie iniziative imprenditoriali...

Sabato la conferenza Buzzati minore, ma non troppo. Autografi, libri preziosi, speciali e rari buzzatiani della Biblioteca civica di Belluno

Sabato 1 ottobre alle ore 10:00, nell’aula magna del Seminario Gregoriano di Belluno si terrà la conferenza Buzzati minore, ma non troppo. Autografi, libri...

Presidenzialismo. Trabucco: “Approccio superficiale”

All'indomani delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, il partito di maggioranza relativa (Fratelli d'Italia), in modo pienamente legittimo, ha illustrato uno dei punti...

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...
Share