13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Pausa Caffè Dal 2 al 4 luglio la 40ma edizione della Gara Internazionale di...

Dal 2 al 4 luglio la 40ma edizione della Gara Internazionale di Canoa Velocità ad Auronzo di Cadore

Foto: Matteo Bertolin

Torna la classicissima manifestazione di canoa sul Lago di Santa Caterina. Circa 600 atleti provenienti da 7 Nazioni, preludio ai Mondiali U23 e Junior di Canoa Velocità assegnati ad Auronzo nel 2023

Il Lago di Santa Caterina ad Auronzo di Cadore (BL) ospiterà da venerdì 2 a domenica 4 luglio la 40° edizione della Gara Internazionale di Canoa Velocità, categorie U16, Junior, Senior, Master e Paracanoa.

La gara internazionale ogni anno vede arrivare centinaia di atleti provenienti da tutto il mondo e dai club di canoa italiani. Per celebrare questo importante anniversario, da quest’anno la gara ospiterà anche i club stranieri che vorranno partecipare all’evento con i propri atleti (fino al 2019, gli equipaggi stranieri potevano gareggiare solo come rappresentative nazionali).

Foto: Matteo Bertolin

Il programma di gara prevede batterie, semifinali e finali sulla distanza dei 1.000 mt. venerdì, sui 500 mt. sabato e sui 200 mt. domenica.

Le iscrizioni chiudono ufficialmente giovedì 24 giugno, ma questa edizione, pur considerando le restrizioni dovute al Protocollo Covid federale da rispettare, non ha nulla da invidiare a quelle del 2017 e 2019, grazie alle oltre 19 rappresentative straniere provenienti da Germania (squadra nazionale e 6 club), Svizzera (squadra nazionale e 2 club), Austria (squadra nazionale + 2 club), Slovenia(squadra nazionale e 3 club), Belgio (squadra nazionale), Tunisia (squadra nazionale), per un totale indicativo di oltre 150 atleti stranieri presenti.

Ci sarà naturalmente la partecipazione del team Italia e di oltre 50 club italiani.

Il Comitato Organizzatore fa riferimento da molti anni all’associazione sportiva Venice Canoe & Dragon Boat asd, club nato a Venezia nel 2003, in stretta collaborazione con il Comune di Auronzo di Cadore.

Foto: Matteo Bertolin

Particolare cura è stata dedicata dall’organizzazione all’accoglienza dei club/team stranieri, sia in termini di accommodation, sia in termini di assistenza tecnica sportiva. Non poteva infine mancare l’attenzione all’aspetto sanitario, per il quale il Coni Regionale e la Regione Veneto hanno garantito la disponibilità di circa 800 tamponi rapidi.

I lavori di predisposizione dell’area manifestazione inizieranno questa settimana, con gli allestimenti e il montaggio del campo di gara.
Da mercoledì 30 giugno è atteso l’arrivo dei primi club/team.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Cassa Rurale Dolomiti dona 10mila euro alla delegazione bellunese del Soccorso Alpino. Barattin: “Risorsa preziosa per l’acquisto di nuovi droni e per la...

“Il nostro istituto porta la montagna, e in particolar modo le Dolomiti, nella propria ragione sociale, ma anche in molte delle proprie iniziative imprenditoriali...

Sabato la conferenza Buzzati minore, ma non troppo. Autografi, libri preziosi, speciali e rari buzzatiani della Biblioteca civica di Belluno

Sabato 1 ottobre alle ore 10:00, nell’aula magna del Seminario Gregoriano di Belluno si terrà la conferenza Buzzati minore, ma non troppo. Autografi, libri...

Presidenzialismo. Trabucco: “Approccio superficiale”

All'indomani delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, il partito di maggioranza relativa (Fratelli d'Italia), in modo pienamente legittimo, ha illustrato uno dei punti...

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...
Share