13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Il soprano bellunese Chiara Isotton tra i protagonisti della Prima de la...

Il soprano bellunese Chiara Isotton tra i protagonisti della Prima de la Scala a Milano

Chiara Isotton, soprano

Chiara Isotton, giovane soprano bellunese, farà parte del cast dell’opera lirica verdiana “Macbeth” in programma il 7 dicembre e vestirà i panni della Dama di Lady Macbeth. L’annuncio stamattina nel corso della conferenza stampa di presentazione della stagione del celebre teatro milanese.

Accanto a lei in un ruolo comprimario ci sarà Andrea Pellegrini: i due artisti si sono esibiti anche nella “Tosca” a ottobre 2020 al Teatro Comunale Treviso, l’ultimo spettacolo in teatro prima della chiusura, nell’ambito di Autunno Musicale organizzato da Musincantus, Isotton nel ruolo della protagonista e Pellegrini in quello di Cesare Angelotti.

Dalla “Tosca” pucciniana al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso, l’ultimo evento teatrale in Italia prima della chiusura di teatri e cinema imposta il 28 ottobre 2020 organizzato da Comune di Treviso, Teatro Stabile del Veneto e Associazione Musincantus nell’ambito della rassegna Autunno Musicale, al tempio dell’opera lirica milanese per la prima di Sant’Ambrogio: il 7 dicembre al Teatro della Scala il soprano bellunese nel “Macbeth” verdiano vestirà i panni della Dama di Lady Macbeth. Con lei un altro protagonista del cast della “Tosca”, il basso Andrea Pellegrini, selezionato per la produzione di Treviso attraverso le audizioni indette e seguite da Musincantus (associazione organizzatrice anche della stagione CortinAteatro di Cortina d’Ampezzo, Belluno).

Musincantus sia nella programmazione Autunno Musicale a Treviso sia in quella di CortinAteatro presta sempre grande attenzione alla valorizzazione dei giovani talenti e anche la scelta di Isotton e Pellegrini per il cast di “Tosca” nel 2020 rientrava in questa filosofia. E ora che anche La Scala scommette sui due artisti, il presidente di Musincantus Edoardo Bottacin non nasconde la propria soddisfazione: “Il tempio milanese della lirica stamattina nel corso della conferenza stampa di presentazione della prossima stagione ha annunciato di voler favorire i giovani talenti nascenti italiani: la scelta di Chiara Isotton e Andrea Pellegrini conferma che anche noi, già lo scorso anno, avevamo puntato su due artisti molto promettenti. A loro va il nostro in bocca al lupo!”.

L’opera lirica tornerà anche quest’anno, sia a Cortina d’Ampezzo nell’ambito della programmazione estiva di CortinAteatro che prenderà il via il 7 luglio, sia a Treviso, dove a novembre si rinnoverà l’appuntamento con Autunno Musicale.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Presidenzialismo. Trabucco: “Approccio superficiale”

All'indomani delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, il partito di maggioranza relativa (Fratelli d'Italia), in modo pienamente legittimo, ha illustrato uno dei punti...

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...

Tutto esaurito per i Percorsi della Memoria 2022: seimila partecipanti sui luoghi del Vajont

Longarone. Tutto esaurito per l’edizione 2022 dei Percorsi della Memoria: domenica prossima 2 ottobre ci saranno 6000 persone a camminare sui luoghi del Vajont....

Disponibile e gentile, amante della natura e dello sport. Cercasi Cavaliere sulle piste da sci, nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Aperte fino all'8 novembre 2022 le candidature per svolgere il lavoro più cool delle Alpi nell'area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le...
Share