13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 1, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Belluno, calendario condiviso degli eventi 2021. Martedì 1 giugno l'incontro online

Belluno, calendario condiviso degli eventi 2021. Martedì 1 giugno l’incontro online

Yuki d’Emilia, assessore

In vista del ritorno alla normalità e della possibilità di organizzare manifestazioni in città, il Comune di Belluno riprende il confronto con enti e associazioni intenzionati ad organizzare eventi nel territorio comunale nella seconda metà del 2021.

L’appuntamento è per le 17.00 di martedì 1 giugno sulla piattaforma Zoom: «Nello scorso mese di dicembre, abbiamo raccolto le prime adesioni, con l’incognita dell’evoluzione dell’emergenza sanitaria. – ricorda l’assessora agli eventi Yuki d’Emilia – La seconda ondata e la continua, preoccupante situazione relativa a contagi e decessi ha di fatto finora azzerato ogni possibilità di organizzare eventi; ora che pare scorgersi la luce in fondo al tunnel, riprendiamo questo discorso, sempre con un occhio al rispetto delle norme anti-Covid».

A fine 2020 erano state una trentina le associazioni, alcune con più proposte di eventi, che avevano contattato Palazzo Rosso; a loro, in questi giorni è già arrivata la mail di convocazione all’incontro con il link per partecipare. «Vista la situazione di incertezza, però, a dicembre molti hanno rinunciato a presentarsi, in attesa degli sviluppi dello scenario pandemico. – aggiunge d’Emilia – Per questo, apriamo anche una nuova finestra per poterci sottoporre le proprie proposte da inserire nel calendario condiviso».

Per dichiarare il proprio interesse, è sufficiente mandare una mail a manifestazioni@comune.belluno.it entro le 13.00 di venerdì 28 maggio. Nel testo dovrà essere indicato il nome dell’associazione o del soggetto proponente, i dati del presidente o di un referente, un recapito telefonico e di posta elettronica per future comunicazioni; dell’evento proposto dovranno essere indicati la data, il titolo, il luogo di svolgimento, una descrizione di massima e l’affluenza attesa.

Gli eventi presentati a dicembre e in queste giornate saranno inseriti nel calendario condiviso che sarà discusso nella riunione di martedì con tutti gli organizzatori e che, una volta definito nei particolari, sarà poi ufficializzato e diffuso.
C’è infine un aspetto fondamentale da sottolineare: «L’aver presentato una proposta di evento non significa che questa sia stata automaticamente accettata e la data già “bloccata”. – sottolinea d’Emilia – Tutte le proposte arrivate dovranno comunque affrontare l’iter amministrativo autorizzativo per la realizzazione della manifestazione, chiaramente valutando l’evoluzione della situazione Covid. Tutta la modulistica necessaria aggiornata è già

Share
- Advertisment -

Popolari

Le opere di Luciano De Polo al punto vendita vini “Casere” di Cavarzano

Belluno, 1° ottobre 2022 - Prosegue con successo la rassegna artistica ideata da Roberto Bogo nel suo negozio di Cavarzano, punto vendita di vini...

Presentata ieri al Centro congressi Giovanni 23mo la nuova guida rossa Belluno città splendente

Ha avuto luogo ieri, venerdì 30 settembre al Centro Giovanni XXIII di Belluno, la presentazione della guida “Belluno città splendente. Storia, architettura, arte” tanto attesa dalla...

Andre Fiocco è il nuovo segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica. Subentra a Gianluigi Della Giacoma

Oggi, a Sedico, presso il Centro Formazione e Sicurezza, è stato eletto il nuovo Segretario Generale della Fp-CGIL di Belluno. Le delegate e i delegati...

Tornano in vigore da domani a Belluno le inutili ordinanze anti smog

Belluno, 30 settembre 2022 - Entrano in vigore da domani, sabato 1 ottobre, le due nuove ordinanze comunali “antismog” (N.358 “Misure di limitazione della...
Share