13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 6, 2021
Home Prima Pagina Il campione Oscar De Pellegrin all'incontro on line degli arbitri bellunesi

Il campione Oscar De Pellegrin all’incontro on line degli arbitri bellunesi

Venerdì scorso si è svolta l’ultima “Lezione Tecnica Obbligatoria” per gli arbitri bellunesi con un ospite d’eccezione. L’incontro, organizzato online, è stato ricco di ospiti e temi condivisi.
Dopo i saluti iniziali del presidente della sezione Aia di Belluno, Marco Cruder, e dei cinque ospiti presenti – Massimo Biasutto, presidente del Cra, Maurizio Giacomelli, consigliere regionale per la delegazione Figc di Belluno e presidente Calcio Veneto Srl, Orazio Zanin, delegato provinciale della Figc di Belluno, Giuseppe Ruzza, presidente del Comitato regionale Veneto Lnd – ha preso la parola il relatore della serata: il bellunese Oscar De Pellegrin. Oscar, il campione di Sopracroda non ha bisogno di molte presentazioni; oro paralimpico nel tiro con l’arco a Londra 2012, presidente dell’Assi Onlus, membro del comitato esecutivo del Coni, consigliere federale e di presidenza Fitarco. Il tiro con l’arco, apparentemente, non ha molti punti di contatto con l’arbitraggio, ma il campione bellunese ha intrattenuto la platea mettendo in luce i veri valori dello sport, arricchendo la conversazione con alcuni aneddoti legati all’esperienza da atleta prima e, poi, da dirigente.

Oscar De Pellegrin premiato dal presidente della Repubblica Napolitano – Giugno 2012

Numerosi i temi trattati durante tutta la serata, svolta sotto forma di intervista in cui ha visto l’attiva partecipazione dei fischietti bellunesi nel porre domande all’arciere bellunese. Concentrazione e sacrificio, volontariato e famiglia, sport e sacrificio sono soltanto alcuni dei punti toccati durante la riunione. «Lo sportivo deve rispettare le regole altrimenti non va da nessuna parte, e al giorno d’oggi, in un mondo in cui tutto è possibile, non è sempre facile rispettarle», sono queste le parole con cui Oscar risponde a una domanda sulla disciplina che uno sportivo deve mantenere per avere successo. Successivamente viene analizzata l’idea di disabilità che c’è nel mondo «La disabilità sta nell’occhio di chi la nota, non in chi ce l’ha veramente. Non ci sono persone con disabilità e persone senza, semplicemente alcuni hanno altri tipi di abilità», «Non c’è differenza tra olimpiadi e paralimpiadi, in entrambe gli atleti danno il massimo per raggiungere i propri risultati». Oscar, infine, conclude con una riflessione riguardante l’accettazione della sconfitta. «Una sconfitta insegna di più che una vittoria, poiché quando perdi ti domandi dove hai sbagliato mentre quando vinci sei euforico». Queste sono soltanto alcune tra le risposte date alle tante domande fatte nel corso della serata.
La piacevole serata si conclude con il saluto dei vari ospiti presenti e un sentito ringraziamento a nome della Sezione di Belluno del Presidente Cruder a Oscar e a tutti gli ospiti presenti

Share
- Advertisment -

Popolari

Acc. Giorgetti fiducioso sull’erogazione delle banche, cerca un investitore privato. Saviane risponde al sindaco Cesa

Roma, 5 maggio 2021 - Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, in risposta al Question Time oggi alla Camera, ha riferito di aver...

La Camera di Commercio di Treviso – Belluno al primo posto tra le 14 Camere di grandi dimensioni d’Italia per percentuale di diffusione del...

Pozza: invito le 78.585 imprese che ancora non si servono del cassetto digitale ad utilizzare questa piattaforma. Sono certo che da destinatari della digitalizzazione,...

Incidente sul lavoro a Cortina, uomo cade da una scala

Cortina d'Ampezzo, 5 maggio 2021 - Incidente sul lavorio questa mattina nel cantiere edile della Electra impianti elettrici in località Sompiei nel Comune di...

Unifarco, Comune di Borgo Valbelluna e Gruppo natura Lentiai firmano la convenzione per la tutela dei prati a narciso

Prevista la sistemazione della pozza d’alpeggio situata in Loc. Col d’Artent e un monitoraggio scientifico biennale con rilievi floristici pre e post interventi Belluno, 5...
Share