13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 6, 2021
Home Cronaca/Politica La galleria di Pala Rossa di Lamon può partire: sottoscritta la convenzione...

La galleria di Pala Rossa di Lamon può partire: sottoscritta la convenzione tra Provincia e Veneto Strade

Roberto Padrin – Presidente della Provincia

Padrin: «Opera importante per i collegamenti con il Primiero, grazie al gioco di squadra con Fcc, Anas, Regione e Provincia di Trento»

È stata sottoscritta questa mattina la convenzione tra Provincia e Veneto Strade per l’adeguamento della strada regionale 50 in Comune di Lamon. Si tratta del grande piano della galleria di Pala Rossa, che ha l’obiettivo di migliorare la viabilità di collegamento intervallivo tra il Feltrino e il Primiero. Il progetto, che rientra nella programmazione dei fondi a regia del Fondo Comuni confinanti, vale complessivamente 25.010.000 euro ed era rimasto bloccato da tempo per la difficoltà a trovare l’ultima tranche di finanziamento. Il Fondo Comuni confinanti aveva già assicurato un cofinanziamento di 8.010.00 euro, a cui si univano 9 milioni stanziati dalla Provincia autonoma di Trento. Adesso è stata inserita anche una quota di Anas, di 8 milioni. Di conseguenza, il progetto può correre verso la realizzazione, dato che ha già ottenuto l’autorizzazione Via regionale (con determinazione del 7 gennaio 2019). Il soggetto attuatore, come da convenzione sottoscritta questa mattina, sarà Veneto Strade.

«Finalmente si conclude un iter infinito, per il quale ci siamo mossi più volte per trovare una soluzione – commenta il presidente della Provincia, Roberto Padrin -. La galleria di Pala Rossa, opera importante per la viabilità del basso Feltrino, è frutto di un gioco di squadra con il Fondo Comuni confinanti e la Regione che ha portato a un risultato eccellente».

La galleria di Pala Rossa consentirà di rettificare il tracciato dell’attuale Regionale “del Grappa e del Passo Rolle”. In tal modo, verrà superato un restringimento di carreggiata e ridotto il pericolo di caduta massi dalla parete rocciosa verticale che sovrasta la strada. Il tunnel sarà lungo all’incirca 1 chilometri e percorrerà il piede del versante destro della Valle del Cismon.

«Seguiamo la Pala Rossa fin dal 2016, momento in cui l’abbiamo introdotta ne fondi a regia con spinta forte dei Comuni del Feltrino, che hanno riconosciuto l’importanza del collegamento con il Primiero – afferma il deputato Roger De Menech, presidente del comitato paritetico del Fondo Comuni confinanti -. Il presidente della Provincia di Trento, Fugatti, ha ricercato le soluzioni migliori per portare avanti il progetto quando si era arenato, e ha lavorato per trovare il cofinanziamento di Anas. Si tratta di una strada di connessione fondamentale tra il Feltrino e il Primiero. La conferma me l’hanno data alcuni ragazzi feltrini che vanno a scuola nel Primiero e i loro colleghi trentini che frequentano istituti scolastici a Feltre: proprio da loro arrivava la necessità di chiudere il progetto. Sono fermamente convinto che avere collegamenti intervallivi efficienti e sicuri sia uno degli obiettivi per mantenere le comunicazioni e migliorare la qualità di vita dei cittadini».

Share
- Advertisment -

Popolari

Acc. Giorgetti fiducioso sull’erogazione delle banche, cerca un investitore privato. Saviane risponde al sindaco Cesa

Roma, 5 maggio 2021 - Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, in risposta al Question Time oggi alla Camera, ha riferito di aver...

La Camera di Commercio di Treviso – Belluno al primo posto tra le 14 Camere di grandi dimensioni d’Italia per percentuale di diffusione del...

Pozza: invito le 78.585 imprese che ancora non si servono del cassetto digitale ad utilizzare questa piattaforma. Sono certo che da destinatari della digitalizzazione,...

Incidente sul lavoro a Cortina, uomo cade da una scala

Cortina d'Ampezzo, 5 maggio 2021 - Incidente sul lavorio questa mattina nel cantiere edile della Electra impianti elettrici in località Sompiei nel Comune di...

Unifarco, Comune di Borgo Valbelluna e Gruppo natura Lentiai firmano la convenzione per la tutela dei prati a narciso

Prevista la sistemazione della pozza d’alpeggio situata in Loc. Col d’Artent e un monitoraggio scientifico biennale con rilievi floristici pre e post interventi Belluno, 5...
Share