13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 7, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Due imprese di Confartigianato Belluno a supporto di Dolomitibus per il trasporto...

Due imprese di Confartigianato Belluno a supporto di Dolomitibus per il trasporto studenti

Michele Basso – Direttore Confartigianato Belluno

Basso: «Un piccolo passo in avanti per il ritorno al lavoro normale di bus operator e Ncc»

Nella ripresa delle attività scolastiche in presenza per gli istituti superiori c’è anche un po’ di Confartigianato. Due imprese associate, infatti, garantiranno da qui a fine anno scolastico il supporto nel servizio di trasporto a Dolomitibus, i cui mezzi devono mantenere una capienza massima al 50% per il contenimento del contagio da Covid. Si tratta delle ditte Monego e Stella Alpina, che hanno i requisiti richiesti dalla normativa e come tali sono state approvate dalla Provincia per l’affiancamento ai mezzi dell’azienda pubblica.

«È un piccolo passo in avanti, ma decisivo, per il ritorno al lavoro normale di bus operator e Ncc, che erano fermi da mesi – commenta il direttore di Confartigianato Belluno, Michele Basso -. È il frutto di un lavoro partito da lontano; da tempo infatti Confartigianato sta dialogando con la Provincia e Dolomitibus per arrivare a una collaborazione attiva. E questo coordinamento cominciato ora in pandemia siamo sicuri possa continuare anche in futuro, per portare benefici a tutto il territorio. Nelle aree più periferiche della provincia la sinergia tra settore privato e trasporto pubblico può essere la soluzione per far arrivare il servizio dove oggi non arriva».

«Dopo mesi di blocco delle attività, intravvediamo una via d’uscita e un ritorno al lavoro. Certo, non è ancora sufficiente per considerare superata la crisi, ma siamo sulla strada giusta – sostengono Emmanuela Faoro e Agostino Genuin (rappresentanti rispettivamente di Ncc e bus operatori di Confartigianato Belluno) -. I noleggi auto con conducente sono fermi dal febbraio dello scorso anno, senza nessuna prospettiva di ripresa visto che il turismo è paralizzato e la stagione invernale di fatto non c’è stata. Le perdite ormai non si contano più e la tenuta delle nostre imprese è a serio rischio, per cui questa collaborazione rappresenta un primo spiraglio».

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Rifugi alpini. Lorenzi (Confcommercio): regole troppo penalizzanti per l’avvio della stagione

Il settore rifugistico, tassello fondamentale per l’offerta turistica estiva bellunese, si sta avviando all’apertura stagionale tra varie incognite legate alle condizioni meteo, alla presenza...

Crisi Acc. Il Pd bellunese chiama Regione e Governo per la continuità produttiva dello stabilimento

Belluno, 7 maggio 2021 - La Regione e il governo si attivino immediatamente per individuare gli strumenti necessari per tamponare l'emergenza delle centinaia di famiglie,...

Bollo auto. Prorogate al 30 settembre le scadenze del 2021

Venezia, 7 maggio 2021  -  Su proposta dell’assessore referente per i Tributi, il Bilancio e la Programmazione, Francesco Calzavara, la Giunta veneta ha approvato un...

Annunciati nomi e dorsali dei 184 corridori al via del 104mo Giro d’Italia

Torino, 7 maggio 2021 - Tutto pronto per il via del 104^ Giro d’Italia, che partirà domani da Torino, con la cronometro individuale Torino...
Share