13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 26, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Digitalizzazione delle imprese: avviata una convenzione tra Confartigianato e Camera di Commercio. Sportelli...

Digitalizzazione delle imprese: avviata una convenzione tra Confartigianato e Camera di Commercio. Sportelli dedicati a Belluno, Feltre e Pieve di Cadore

Firma digitale, Spid e altri servizi. Gli sportelli della Camera di Commercio entrano in Confartigianato, grazie a una innovativa convenzione sottoscritta qualche settimana fa dall’associazione artigiani di Belluno e dalla Camera di Commercio Belluno-Treviso. Oggi l’accordo ha preso quota, perché negli uffici di Confartigianato sono state evase le prime pratiche a favore di imprese associate.

Michele Basso – Direttore Confartigianato Belluno

«Il modello è quello del km 0: pochi spostamenti, pochissime carte. Di fatto, gli sportelli di Confartigianato si sostituiscono alla Camera di Commercio per alcuni servizi, per il rilascio di supporti digitali alle aziende – spiega il direttore Michele Basso -. È la semplificazione tradotta dalla teoria alla pratica, perché consente alle imprese una riduzione dei tempi e anche facilità nel seguire l’evasione delle pratiche».

I nuovi servizi digitali offerti dalla convenzione con la Camera di Commercio spaziano dalla firma digitale all’assistenza sulle modalità di rinnovo dei dispositivi; senza dimenticare lo Spid. In pratica, farsi riconoscere, firmare e spedire documenti, tutto online. Il servizio per gli associati è semplicissimo: non devono far altro che recarsi agli sportelli Servizi Digitali di Confartigianato Imprese (su appuntamento). Tre le possibilità, sparse sul territorio: a Belluno (Piazzale Resistenza 8, telefono 0437 933111, mail: fusai@confartigianatobelluno.eu o mantoniazzi@confartigianatobelluno.eu), a Feltre (via Ligont 4, telefono 0439 068030, mail: mzuglian@feinar), e a Pieve di Cadore (via degli Alpini 39, telefono 0435 504490, mail: pievec@confartigianatobelluno.eu).

Claudia Scarzanella, presidente Confartigianato Belluno

«La crisi pandemica ha evidenziato in maniera lampante che la trasformazione digitale non è più una scelta lungimirante bensì una necessità, dettata dalle mutazioni avvenute sul mercato – commenta la presidente di Confartigianato Belluno, Claudia Scarzanella -. L’evoluzione tecnologica e quella digitale hanno trasformato lo scenario commerciale ed economico: se prima il digitale per le piccole aziende poteva essere visto come un investimento a medio-lungo termine, oggi la realtà obbliga le imprese a fare un salto di qualità per non restare indietro. Per questo l’associazione ha sottoscritto una convenzione con la Camera di Commercio di Treviso-Belluno per il rilascio di supporti digitali alle aziende, utilizzando le sedi sul territorio in cui è presente Confartigianato. In questo modo, possiamo garantire il servizio sul territorio di tutta la provincia, accorciando le distanze».

Mario Pozza

«Le aziende che hanno scelto e affrontato un percorso di digitalizzazione sono state lungimiranti e ora si trovano avvantaggiate, ma con la pandemia, avere una dimensione operativa digitale non è più solo una scelta, ma un obbligo per rimanere attive e competitive – evidenzia il presidente della Camera di Commercio di Treviso – Belluno |Dolomiti Mario Pozza -. Proprio per questo la Camera di Commercio è un facilitatore e grazie all’accordo con Confartigianato Belluno amplia e supporta la collaborazione a favore delle imprese, continuando il lavoro iniziato ormai dal 2016, con bandi e con risorse dedicate alla digitalizzazione. Non ci siamo fatti trovare impreparati dunque, e da sempre siamo vicini alle imprese, peccato però che il nostro territorio sia in estrema sofferenza per l’infrastruttura di rete virtuale che ostacola le connessioni e quotidianamente mette a dura prova il fare impresa».

Share
- Advertisment -




Popolari

Interventi di soccorso di sabato

Belluno, 25 settembre 2021 - Attorno a mezzogiorno e mezzo la Centrale del Suem è stata allertata per un infortunio lungo la Via Dallago...

No green pass 8 Belluno: l’onda della protesta non si ferma

Belluno, 25 settembre 2021 - Quello di questa sera è stato l'ottavo appuntamento in centro Belluno con il popolo della protesta, del dissenso, contro...

“Per non dimenticare”. Una serata in ricordo delle vittime del Vajont. Sabato 9 ottobre ore 20.30 – Chiesa di San Cipriano, Roncade

“Per non dimenticare”: è questo il titolo dell’evento, promosso dai Comuni di Roncade, Longarone e San Biagio di Callalta, che si terrà sabato 9 ottobre...

Sospesi altri 6 operatori sanitari non vaccinati

L’Ulss 1 Dolomiti informa che sono stati sospesi altri 6 operatori sanitari dipendenti non vaccinati, in base agli atti pervenuti dall’apposita Commissione del Dipartimento...
Share