13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 23, 2021
Home Cronaca/Politica Wanbao-Acc. Donazzan: "150 giorni di non decisione dalla Commissione europea"

Wanbao-Acc. Donazzan: “150 giorni di non decisione dalla Commissione europea”

Elena Donazzan assessore regionale all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro

Venezia, 29 dicembre 2020  –  “Centocinquanta giorni di attesa per una non decisione da parte della Commissione Europea rispetto all’istanza del Governo per l’aiuto di Stato a Wanbao-ACC non sono più solo una questione di natura tecnica, ma un problema politico. L’ennesima richiesta di chiarimenti da parte della Commissione, con l’inevitabile dilatazione dei tempi, rischia di compromettere il salvataggio di ACC e, di conseguenza, il progetto di sviluppo industriale Italcomp”.

Così Elena Donazzan, Assessore regionale al Lavoro del Veneto, commenta la notizia della mancanza di risposta da parte della Commissione Europea rispetto alla richiesta del Governo italiano di poter sostenere il salvataggio di Italia Wanbao-ACC di Borgo Valbelluna (località Mel).

“Al netto dei chiarimenti tecnici richiesti, alcuni per altro stucchevoli come, ad esempio, dimostrare la sussistenza di un impatto negativo sul territorio bellunese in caso di chiusura di una impresa da 300 dipendenti – indica ancora Donazzan, – questa posizione di non decisione e di approccio dilatorio rispetto all’urgenza dell’istanza del Governo, manifesta una mancanza di rispetto verso il nostro Territorio e, si potrebbe dire, sembra presagire una risposta negativa senza assunzione di responsabilità”.

“Tutto ciò non è accettabile – sottolinea – per questo chiediamo che il Governo, assieme ai nostri rappresentanti europei, avvii un immediato chiarimento con la Commissione Europea sul caso ACC”.

“Contemporaneamente si rende necessario un rapido raccordo con il Ministero – conclude l’assessore al lavoro della Regione del Veneto – finalizzato a esplorare ogni strada utile al salvataggio finanziario di ACC, dal momento che a quello produttivo ci stanno già pensando i lavoratori ed il Commissario con 375.000 pezzi già garantiti per il primo bimestre del 2021. È necessaria altresì la ricerca di soluzioni per consolidare, nel più breve tempo possibile, il progetto industriale Italcomp”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Fuga di infermieri e operatori sanitari dalle Case di riposo verso la Uls. Il tema del’OSS specializzato

Contratti di assunzione vantaggiosi e questioni di contagio hanno determinato nei mesi scorsi la fuga degli infermieri e degli operatori sanitari dalle case di...

La Granfondo Dobbiaco-Cortina cambia programma

La gara del circuito Visma Ski Classics slitta a domenica. Sabato gara in tecnica classica per atleti di interesse nazionale a partire dalle 10. Domenica...

Concorso anestesisti. Interrogazioni in Consiglio regionale e in Parlamento. Il PD provinciale vuole fare luce sulle criticità della sanità bellunese

Belluno, 22 gennaio 2021  -  Il gruppo consiliare del Partito democratico presenterà a breve un'interrogazione per fare chiarezza sulla mancata richiesta di anestesisti da parte...

Inaugurata la Scuola dell’infanzia statale a Chies d’Alpago

Si è tenuta oggi l'inaugurazione ufficiale della Scuola dell’Infanzia statale di Chies d'Alpago, con il taglio ufficiale del nastro da parte degli stessi bambini...
Share