13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 7, 2021
Home Prima Pagina Feltre. Al via il nuovo bando per l’assegnazione dei “Buoni Spesa”. Ampliata...

Feltre. Al via il nuovo bando per l’assegnazione dei “Buoni Spesa”. Ampliata la platea dei potenziali beneficiari

La giunta del Comune di Feltre ha dato il via libera quest’oggi al nuovo bando per l’assegnazione del “Buono Spesa” a favore di nuclei familiari in condizione di disagio economico, legato all’emergenza Covid-19.
Nei primi mesi della pandemia, come si ricorderà, mediante tre avvisi erano stati erogati complessivamente sostegni per 109 mila euro. Identica la cifra che il governo ha stanziato a favore del Comune di Feltre da destinare ai “Buoni Spesa” anche per questa nuova fase dell’emergenza sanitaria.

BENEFICIARI
Il Buono Spesa è riservato ai cittadini residenti o domiciliati nel Comune di Feltre alla data della domanda che si trovino nell’impossibilità di approvvigionarsi di beni di prima necessità a causa del venir meno della fonte abituale di reddito o in quanto privi di reddito direttamente disponibile e di qualsiasi forma di sostentamento reperibile anche attraverso disponibilità bancarie, postali e di qualsiasi altro genere (es. affitti, redditi immobiliari, prodotti assicurativi, titoli, obbligazioni, conto titoli in azioni, fondi comuni e comunque qualsiasi strumento finanziario in genere) o altro che si renda velocemente monetizzabile, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

FINALITA’
Il Buono Spesa è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità (ad esempio alimentari, detersivi, farmaci, prodotti per la prima infanzia), in costanza della situazione di emergenza epidemiologica in atto.
Non è utilizzabile per l’acquisto di altri beni materiali pur presenti nei supermercati (a solo titolo di esempio: cellulari, vestiti, casalinghi, libri, giocattoli, tecnologia).
In nessun caso sarà consentito l’acquisto di alcolici o sigarette-tabacco o lotterie istantanee (gratta e vinci).

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Gli interessati possono presentare domanda, con allegata la fotocopia di un documento di identità, a mezzo posta elettronica all’indirizzo servizisociali@aziendafeltrina.it dal 17.12.2020 al 21.02.2021.

IMPORTO DEL BUONO SPESA
Nuclei formato da 1 persona €250,00
Nuclei formato da 2 persone €300,00
Nuclei formato da 3 persone €400,00
Nuclei formato da 4 persone €500,00
Nuclei formato da 5 o più persone €600,00

Sono esclusi i nuclei familiari e le persone che:
-ricevono sostentamento pubblico a sostegno del reddito in misura mensile superiore a € 1.000,00;
-hanno una giacenza media dei conti correnti bancari e/o postali relativa al trimestre settembre-ottobre-novembre 2020 superiore a € 3.000,00 se persona sola o, nel caso di nuclei composti da più persone superiore a € 3.000,00 più € 1.500,00 per ogni componente il nucleo (es. due persone € 4.500,00, tre persone € 6.000,00, quattro persone € 7.500,00 e così via);
-non hanno subito una riduzione complessiva delle entrate economiche dovuta all’emergenza epidemiologica Covid-19 pari almeno al 30% nel periodo settembre-ottobre-novembre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019.

Il Buono Spesa ha validità di tre mesi (indicato con timbro sul buono stesso).

MODALITA’ DI COMUNICAZIONE DEL BENEFICIO E DOCUMENTAZIONE RENDICONTATIVA
I Servizi Sociali comunali provvederanno ad informare, via posta elettronica o telefonicamente, il beneficiario dell’assegnazione del Buono Spesa e del relativo importo.
L’ammontare del Buono Spesa verrà corrisposto in buoni cartacei del valore di € 50,00 cadauno non frazionabili.
Gli scontrini fiscali comprovanti l’utilizzo del Buono Spesa dovranno essere conservati al fine di consentire i controlli successivi da parte dell’amministrazione comunale.

CONTROLLI
L’Amministrazione comunale provvederà ad effettuare gli opportuni controlli successivi, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nella domanda resa in autodichiarazione, provvedendo al recupero delle somme erogate ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’articolo 76 del Decreto del Presidente della Repubblica numero 445 del 28 dicembre 2000, in caso di false dichiarazioni.

INFORMAZIONI
Informazioni sul presente avviso possono essere richieste ai Servizi Sociali comunali a mezzo mail servizisociali@aziendafeltrina.it oppure chiamando allo 0439 840680 (interni 214 215 216 218), essendo gli ufficio chiusi per il ricevimento del pubblico a causa dell’emergenza epidemiologica in atto.

“I criteri individuati per questo nuovo avviso relativo ai “Buoni Spesa” hanno maglie più larghe e sono ulteriormente inclusivi rispetto a quelli precedenti (sono stati elevati sia gli importi degli assegni pubblici già percepiti che dei Buoni erogabili), sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Feltre Giorgia Li Castri; l’obiettivo è quello di riuscire a sostenere il maggior numero di cittadini tra quelli in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria, che continua purtroppo a far sentire i suoi effetti anche sul piano economico. Anche per questo, prosegue l’assessore, il bando non prevede una graduatoria: invitiamo tutte le persone o i nuclei familiari che rientrano nei parametri previsti a far pervenire la propria domanda di accesso a questo sostegno che rappresenta, assieme ad altre misure già poste in essere dal Comune, uno strumento certo non risolutivo, ma molto importante in questa lunga fase di emergenza”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Efficientamento energetico, dissesto idrogeologico e sicurezza stradale. Belluno, Zoppè e Limana assegnatari di 384.640 euro

Belluno, Zoppè di Cadore e Limana sono i tre comuni del Bellunese tra i primi assegnatari dei fondi del Bando per l'efficientamento energetico. Secondo...

Fondo per i comprensori sciistici. De Carlo: “Soddisfatti, ma il provvedimento è troppo sbilanciato verso il Trentino Alto Adige”

“Abbiamo cercato di migliorare il Fondo per la montagna previsto dal Decreto Sostegni, provando a riequilibrare la ripartizione delle risorse su tutte le regioni,...

Fitoche, un progetto per salvare la montagna veneta, gli allevamenti e le produzioni

Il presidente Floriano De Franceschi: "un'iniziativa trasversale, con partner i cinque caseifici veneti di montagna, gli allevamenti ed il mondo della ricerca universitaria" Vicenza, 7...

Nuovo punto vaccinale a Sedico con Luxottica

Belluno, 7 maggio 2021 – L’Ulss Dolomiti, Comune di Sedico e Luxottica hanno definito congiuntamente un percorso collaborativo per attivare un nuovo Centro vaccinale...
Share