13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Prima Pagina PalaMares di Ponte nelle Alpi: via ai lavori della nuova copertura con...

PalaMares di Ponte nelle Alpi: via ai lavori della nuova copertura con doppia membrana

Era il 29 agosto 2020 quando una tempesta di vento ha scoperchiato il PalaMares. La tensostruttura, a un passo dallo stadio “Umberto Orzes” di Ponte nelle Alpi, non aveva retto alla furia della tempesta. E, da allora, è inutilizzabile: niente più eventi di carattere sportivo, ricreativo e sociale. Senza considerare che può essere utilizzata anche come punto di riferimento per la Protezione civile, in presenza di eventi calamitosi.

Ma ora si volta pagina. Perché oggi sono ufficialmente partiti i lavori, destinati a rimettere a nuovo la struttura e condotti dalla ditta Marcolin.

In questi giorni, si procederà alla realizzazione della copertura, le cui caratteristiche tecniche saranno ben diverse rispetto a quelle di prima. Nello specifico, verrà montato un telo a doppia membrana per proteggere il PalaMares dalle raffiche di vento e dalle ondate di maltempo. Sempre più frequenti pure in provincia di Belluno.

Entro la settimana, la parte alta dovrebbe essere ripristinata e, a quel punto, si procederà al secondo segmento delle operazioni: quello legato al rifacimento dell’impianto elettrico e termico.

Se non dovessero sorgere particolari intoppi, i lavori arriveranno a compimento verso la metà di gennaio. Per quanto riguarda i numeri, il quadro di spesa ammonta a 80mila euro, ma la cifra verrà coperta in larga parte dall’assicurazione, oltre che da un contributo della Provincia.

Non nasconde la sua soddisfazione il sindaco di Ponte nelle Alpi, Paolo Vendramini: «In tempi celeri siamo riusciti a recuperare i finanziamenti e, con un importante lavoro di squadra, riqualifichiamo il PalaMares e l’area sportiva. Ringrazio tutti gli enti che hanno collaborato (Protezione civile e Provincia), la Polisportiva, il Calcio Ponte e, per aver trovato le soluzioni in poche settimane, l’assessore Marta Viel e il dirigente Marcello De Cumis. Sarà di nuovo a disposizione dell’intera comunità uno spazio sportivo importante e un riferimento fondamentale per il piano comunale di Protezione civile».

Share
- Advertisment -

Popolari

Cinema Italia, tutto quello che c’è da sapere sullo storico cinema di Belluno. Martedì con il Fai Giovani su piattaforma Zoom

Il gruppo Fai Giovani di Belluno ha organizzato una conversazione on line dedicata allo storico cinema Italia di Belluno. Il gestore Manuele Sangalli porterà...

Il Lions Club Belluno dona 18 Pc alle scuole di Borgo Valbelluna

Il Lions Club Belluno, dopo l’apprezzato intervento per le scuole primaria e secondaria di Limana, ha voluto donare alle scuole di Borgo Valbelluna diciotto...

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...

No paura Day 3. Domenica alle 16 in piazza Martiri a Belluno

Belluno, 9 maggio 2021 – Oggi pomeriggio alle ore 4 in piazza dei Martiri a Belluno si terrà il terzo appuntamento “No paura day”,...
Share