13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 6, 2021
Home Società, Associazioni, Istituzioni Taglio piante o rami a margine delle strade: c'è tempo fino al...

Taglio piante o rami a margine delle strade: c’è tempo fino al 31 dicembre

Il sindaco di Belluno ha firmato oggi, venerdì 4 dicembre, l’ordinanza numero 330, con la quale, a integrazione delle norme previste dal codice della strada e dai regolamenti locali, ordina il taglio delle piante o dei rami che si protendano sulle strade o sulle aree aperte all’uso pubblico e che, nel caso in cui dovessero essere gravati dal peso della neve o per altri eventi atmosferici, possano crollare mettendo in pericolo l’incolumità pubblica o, comunque, creare intralcio alla fluidità della circolazione. In caso di inadempienza, è prevista l’esecuzione d’ufficio, con addebito delle spese.
I proprietari, i conduttori o gli aventi diritto dei fondi e dei terreni confinanti con le strade o con le aree a uso pubblico nel territorio del Comune di Belluno, dovranno, quindi, eseguire, entro il 31 dicembre 2020, il taglio delle piante o dei singoli rami che potrebbero cadere a terra e dovranno, inoltre, provvedere alla immediata rimozione dalla sede stradale e dalle sue pertinenze di alberi, ramaglie o altro materiale che, proveniente dai propri fondi, dovesse inavvertitamente cadere a terra sulla strada o su altro luogo a uso pubblico.
In caso di inadempienza, come anticipato, ferma restando l’applicazione delle sanzioni amministrative e/o penali previste e indipendentemente dalle responsabilità civili o penali in cui i destinatari dell’ordinanza siano incorsi, l’amministrazione pubblica, o un’azienda concessionaria, potrà provvedere, con propri mezzi o con ditte specificatamente incaricate, all’esecuzione d’ufficio di questi lavori o di sola parte degli stessi, ritenuti improcrastinabili per la pubblica incolumità o per rimuovere l’intralcio per la fluidità della circolazione anche pedonale, senza ulteriore avviso.
L’ente proprietario o gestore della strada addebiterà agli inadempienti le relative spese di esecuzione dei lavori.
Le modalità dei tagli devono essere eseguite secondo quanto previsto nel Regolamento Forestale Regionale e per l’esecuzione dei lavori di cui alla presente ordinanza non è necessaria alcuna autorizzazione, trattandosi di attività urgente, imposta dalla necessità di tutelare la pubblica incolumità.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il prefetto, Mariano Savastano, avvia una serie di incontri con le categorie economiche

“Un tavolo che apriamo oggi e che dovrà restare aperto”. Così il prefetto, Mariano Savastano, ha salutato i rappresentanti di Confcommercio, Confartigianato, Appia –...

Esplode una bombola di gas, anziana e badante ricoverate in ospedale

Sovramonte, 6 maggio 2021 - Poco dopo le 9 di questa mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti a Sorriva di Sovramonte per un’esplosione...

Federico Visentin designato alla guida di Federmeccanica, la più importante federazione di Confindustria

Belluno 6 maggio 2021 - "Quello di Federico Visentin è un nome che fa bene al territorio e a un comparto, quello della meccanica,...

Acc. Giorgetti fiducioso sull’erogazione delle banche, cerca un investitore privato. Saviane risponde al sindaco Cesa

Roma, 5 maggio 2021 - Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, in risposta al Question Time oggi alla Camera, ha riferito di aver...
Share