13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 15, 2021
Home Società, Associazioni, Istituzioni Dissesto idrogeologico. Importanti lavori conclusi in collaborazione tra il Comune di Borgo...

Dissesto idrogeologico. Importanti lavori conclusi in collaborazione tra il Comune di Borgo Valbelluna e l’Unione montana Val Belluna

Muro di Marcador (Borgo Valbelluna)

Anche quest’anno, nonostante l’emergenza COVID-19, nel comune di Borgo Valbelluna i cantieri relativi alla difesa del suolo dai problemi legati al dissesto idrogeologico non si sono fermati. Gli intensi eventi atmosferici avvenuti durante l’autunno e l’inverno a cavallo fra il 2019 e il 2020 avevano aggravato la situazione in diverse zone del Comune e grazie al sapiente lavoro delle squadre operaie dell’Unione Montana Val Belluna si è potuto intervenire contro frane, smottamenti e altre fragilità legate alla montagna.

Fra i lavori conclusi nel corso della bella stagione si possono annoverare: il muro di sottoscarpa della strada Vanie-Salvarada per un importo di 8800 €, il muro di controripa a monte della strada Puner-Follo per 17.600 € e il completo rifacimento del muro di sostegno lungo la strada Marcador-Samprogno, parzialmente collassato durante l’intenso evento di precipitazione che nel novembre del 2019 aveva colpito la Provincia di Belluno. Quest’ultima opera, dall’importo di 38.500 €, ha permesso di stabilizzare il versante soprastante che dopo le piogge aveva evidenziato leggeri movimenti, andando a mettere in sicurezza le abitazioni a monte della strada.

Altri importanti interventi delle squadre dell’Unione Montana su muri di controripa a monte della strada si sono effettuati in località Nate, lungo la strada che porta verso Cavernere per 13.000 € e sulla strada di Campiastre, che da Carfagnoi porta a Noal, dove con un importante intervento da 26.500 € si è risolto un annoso problema di colamento del versante sulla strada, accentuato dagli eventi calamitosi di fine agosto.

Si è intervenuti infine sulle problematiche causate lungo un paio di torrenti da colate rapide di sedimenti avvenute in località Val di Barella e soprattutto in Val de la Vena, dove si sono ripulite le opere di trattenuta del materiale solido trasportato a difese delle opere di captazione dell’acquedotto che serve le frazioni di Canai e Stabie, andando a ristabilire l’alveo originale. Infine, lavoro di settimana scorsa, la pulizia del Canal de le Molade, a monte degli abitati di Ronchena e Villapiana, dai sedimenti e dal legname depositato ad opera dei volontari della Protezione Civile di Lentiai.

“Con gli interventi effettuati quest’anno – dichiara l’Assessore alla messa in sicurezza del territorio Martino Bernard –siamo andati a sistemare sia problematiche generate dagli intensi eventi atmosferici avvenuti recentemente, che situazioni che permanevano in stato di criticità da lungo tempo. Oltre a quest’interventi di sistemazione puntuali, siamo andati a ripulire alcune situazioni in cui l’accumulo di materiale lungo gli alvei costituiva potenziali condizioni di pericolo. Un grande ringraziamento va al personale e alle squadre operai dell’Unione Montana, alle altre ditte che han partecipato ai lavori di sghiaiatura e ai volontari della Protezione Civile di Lentiai per le importanti opere di pulizia e prevenzione che hanno effettuato nel corso dell’anno. Un ulteriore ringraziamento a nome di tutta l’amministrazione va anche a tutti gli altri volontari delle associazioni comunali per l’amore e per la cura del loro territorio che dimostrano in ogni attività svolta”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago cerca rilevatori per il censimento

All’Albo pretorio on line e sul sito istituzionale del Comune di Alpago, è stato pubblicato l'avviso pubblico di selezione per il conferimento di incarichi...

Contributo per avversità atmosferiche dal 28 al 30 agosto 2020. Domande entro venerdì 30 luglio 2021

La Regione del Veneto, con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 94 del 30 agosto 2020, ha riconosciuto lo "stato di crisi" per...

Danni da maltempo dicembre 2020. Parte la raccolta dati: i Comuni hanno tempo fino al 22 giugno

Nelle ultime settimane è stato nominato il commissario delegato all’emergenza meteo del 4-9 dicembre 2020, che in gran parte del Bellunese ha creato notevoli...

35esima edizione della Mostra dell’Artigianato di Feltre: presentato oggi il programma ufficiale nella Sala degli Stemmi del Palazzo Municipale

Si alza il sipario sull’edizione numero 35 della Mostra dell’Artigianato Artistico e Tradizionale Città di Feltre. Il programma della rassegna è stato presentato stamane...
Share