13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 12, 2021
Home Prima Pagina Ponte nelle Alpi, contributi per le attività produttive: la Commissione eroga 60mila...

Ponte nelle Alpi, contributi per le attività produttive: la Commissione eroga 60mila euro

Si è ufficialmente insediata la Commissione attività produttive del Comune di Ponte nelle Alpi.

E, in un incontro con le categorie avvenuto online, i vertici dell’ex Osservatorio hanno focalizzato la loro attenzione sull’erogazione dei contributi: la cifra individuata è pari a 60mila euro.

«Lo stanziamento – spiega l’assessore competente in materia, Andrea Pontello – verrà erogato sotto forma di contributo a fondo perduto, commisurato alla quota fissa della Tari. E attraverso un meccanismo che verrà deliberato in giunta. Meccanismo destinato a coinvolgere chi ha subìto provvedimenti di chiusura e a riconoscere la quota fissa della Tari, fino a un importo cumulativo di 500 euro. Oltre quella cifra, si potrà agire solo se rimarranno ancora disponibilità».

Era la prima riunione del nuovo organo: «La Commissione avrà una funzione di progettazione degli interventi. Di conseguenza, ragionerà ad ampio respiro, guardando anche e soprattutto alle prospettive future». La presidenza è affidata al sindaco Paolo Vendramini, affiancato da un vice legato alla minoranza consiliare: nello specifico, a Enrico Natalino di Benko.

«Stiamo correndo – prosegue l’assessore – per arrivare all’erogazione entro la fine dell’anno solare, in modo che il contributo sfoci direttamente sull’Iban dei vari esponenti delle attività produttive. Il bando con la domanda sarà pubblicato non appena approvato».

Per il tessuto produttivo di Ponte nelle Alpi è un provvedimento di rilievo: «Ne siamo consapevoli, non risolverà ogni problema – conclude Andrea Pontello – ma riteniamo sia comunque un importante segnale di attenzione nei confronti del territorio, in un momento delicato. Senza considerare la soddisfazione di avere una Commissione che, come nell’intento del capogruppo Fulvio De Pasqual, dovrà riunirsi anche prossimamente per pianificare il 2021. Non ci accontentiamo di semplici spot».

Share
- Advertisment -

Popolari

San Vito di Cadore. Prosegue l’iter di approvazione della variante

Venezia, 11 maggio 2021 Proseguono le attività di Anas (Gruppo FS Italiane) per il completamento dell'iter approvativo del progetto del miglioramento dell'attraversamento dell'abitato di San...

Sopralluogo alla sala operativa emergenze in zona aeroporto e al nuovo comando dei vigili del fuoco. Bortoluzzi: «Con il prefetto piena sinergia per concludere...

Sopralluogo, ieri mattina (lunedì 10 maggio), nella sala operativa emergenze, all'interno delle pertinenze dell'Arma dei carabinieri in zona aeroporto, e poi al comando provinciale...

Italia Nostra: sosteniamo i musei del territorio bellunese

La Sezione di Belluno presieduta da Giovanna Ceiner, partecipa alla campagna delle Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra segnalando sei musei territoriali da...

Nuova ordinanza per prevenire la proliferazione dei colombi in Città

Il sindaco di Belluno ha firmato una nuova ordinanza relativa a "Misure preventive contro la proliferazione dei colombi in Città" (ordinanza 139 del 10...
Share