13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 15, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Oltre 5 milioni e mezzo di budget per il Piano marketing della...

Oltre 5 milioni e mezzo di budget per il Piano marketing della Provincia. In campo due esperti di fama internazionale Tom Buncle e Roberto Locatelli

Palazzo Piloni – Belluno

Questa volta la Provincia ha puntato in alto. Un budget consistente di 5,5 milioni finanziato con il Fondo dei Comuni di confine e due nomi di massimo rilievo a cui affidare le redini di comando del Piano di marketing territoriale da 5,775 milioni redatto da Eurac, il centro di ricerca privato con sede a Bolzano. Si tratta dell’inglese Tom Buncle, amministratore delegato di Yellow Railroad, società di consulenza con sede a Edimburgo, uomo dal curriculum interminabile con esperienze internazionali e del trentino Roberto Locatelli ceo dell’agenzia di Trento Plus Communications.  La Dmo, Destination Management Organization Dolomiti, ha assicurato il presidente della Provincia Roberto Padrin, rimarrà in campo e collaborerà con la nuova struttura essendo il principale portatore d’interesse per la programmazione del piano marketing.

Chi sono i manager 

Tom Buncle è amministratore delegato di Yellow Railroad, una società di consulenza sulle destinazioni internazionali, specializzata in branding e marketing di destinazione, pianificazione della gestione della destinazione e recupero dalla crisi per le destinazioni turistiche. Ha fondato la Yellow Railroad nel 2000, che ha sede a Edimburgo, in Scozia. Vanta 40 anni di esperienza nel marketing e nello sviluppo del turismo in quattro continenti (Regno Unito / Europa, Nord America / Caraibi, Asia, Africa / Medio Oriente). Prima di fondare la Yellow Railroad, Tom Buncle ha trascorso 4 anni come amministratore delegato dello Scottish Tourist Board (ora VisitScotland). In precedenza è stato Direttore del marketing internazionale presso lo Scottish Tourist Board e ha diretto le operazioni della British Tourist Authority (BTA – ora VisitBritain) nel sud-est asiatico, in Norvegia e in California. Tom Buncle è uno specialista di branding di destinazioni internazionali di grande esperienza. Ha intrapreso strategie di branding e marketing per una serie di destinazioni internazionali nei seguenti paesi: Namibia, Camerun, Kenya, Mozambico, Gabon, Ruanda, Africa meridionale, Giordania, Kuwait, Tunisia, Bosnia, Serbia, Bielorussia, Norvegia, Irlanda, Inghilterra, Scozia, Galles, Francia. Ha intrapreso una serie di altri lavori di sviluppo turistico e marketing per destinazioni in Africa, Regno Unito, Europa, Stati Uniti e Caraibi concentrandosi su:

– Pianificazione della gestione della destinazione, creazione del luogo, politica del turismo, turismo sostenibile / basato sulla comunità e ristrutturazione organizzativa: Repubblica Dominicana, Barbados, Stati dei Caraibi orientali, Lituania, Georgia, Grecia, Islanda, Inghilterra, Irlanda del Nord, Giochi del Commonwealth.

– Ripresa dalla crisi: Gran Bretagna dopo l’11 settembre; Inghilterra dopo l’afta epizootica; Formatore UNWTO sulle comunicazioni di crisi per le destinazioni turistiche.

È un membro fondatore del consiglio di amministrazione di “Scotland the Brand”, un’ambiziosa e innovativa iniziativa di place branding, il cui scopo era di unire tutti i principali settori economici – turismo, esportazioni, arte, cultura, sport, produzione e investimenti interni – sotto un unico ” “Brand Scotland” per migliorare la competitività globale della Scozia. È un ex membro del Global Advisory Panel di Contact Singapore, un’organizzazione responsabile della promozione e della promozione dell’immagine di Singapore sulla scena internazionale. È stato consulente del Dipartimento di Cultura, Media e Sport del Regno Unito (DCMS) per il premio Capitale Europea della Cultura 2008. Tom Buncle è l’autore del Manuale definitivo sul marchio delle destinazioni turistiche pubblicato nel 2009 dall’Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite e dalla Commissione europea per i viaggi. I suoi libri / capitoli pubblicati sul marchio di destinazione includono:

➢ Handbook on Tourism Destination Branding (UNWTO / ETC, pubblicato 2009) – autore (https://www.e-unwto.org/doi/book/10.18111/9789284413119) ➢ How to Brand Nations, Cities and Destinations – A Planning Book for Place Branding (Palgrave Macmillan, pubblicato 2009) – capitolo

➢ Destination Branding – Creating the Unique Destination Proposition (Elsevier, 3a edizione, pubblicata 2011) – capitolo.

È professore onorario presso la Heriot Watt University di Edimburgo, dove tiene conferenze sul turismo e sul branding delle destinazioni internazionali. È anche un relatore regolare a conferenze internazionali – dal Regno Unito e dall’Europa ai Caraibi – e tiene conferenze presso scuole di business post-laurea nel Regno Unito e in Francia sul marchio e marketing di destinazione. È membro della UK Tourism Society e membro del UK Tourism Management Institute. Scrive regolarmente per riviste turistiche e libri di testo accademici sul marchio delle destinazioni, il marketing turistico e la ripresa dalla crisi per le destinazioni turistiche.

Roberto Locatelli, ceo dell’agenzia Plus Communications di Trento.
Trento, classe 1960. Terminati gli studi superiori frequenta i corsi di Comunicazione TP. Entra nell’allora Plus Communications come account e ne diventa socio qualche anno dopo. Nominato Coordinatore della Comunicazione di Trentino Turismo, ha l’occasione di lavorare con O&M, Alberto Cremona, Leo Burnett, Mindshare, Cia Medianetwork e Starcom.
Patrimonializza queste esperienze e rileva il ramo di attività: nel 2005, con Donatella e Luca, fonda la nuova Plus Communications. Ha imparato l’inglese girando il mondo come arbitro internazionale di pallavolo.

 

«

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Tribunale di Belluno respinge il ricorso degli operatori sanitari collocati in ferie forzate perché si erano opposti alla vaccinazione

Con ordinanza n.328 ex art. 669 terdecies CPC del 6 maggio 2021 il Tribunale di Belluno, presidente del Collegio il dottor Umberto Giacomelli, respinge...

Fondo Ambiente Italiano. Gemellaggio tra il Fai Giovani di Belluno e quello di Bolzano per scoprire il rispettivo patrimonio di storia e arte

Non sempre tra Belluno e Bolzano si creano rivalità e competitività: un valido e significativo esempio di collaborazione e dialogo viene dai volontari dei...

Tib Teatro non si è arreso. Investimenti, tenacia e lavoro in tempo di pandemia. E nuovi importanti riconoscimenti

Belluno, 14 maggio 2021 - "Un anno e mezzo di pandemia, teatri chiusi, ferma la tournée dei nostri spettacoli, ferma la stagione Comincio dai...

Quattro eventi a Seravella per la “Rassegna delle rose 2021”. Deola: «Iniziative culturali e valorizzazione del territorio per uscire dalla crisi Covid»

È tutto pronto al Museo etnografico della Provincia per la "Rassegna delle rose 2021". Quattro eventi, fino all'inizio di giugno, che ruoteranno attorno allo...
Share