13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Prima Pagina Sostegno straordinario alle associazioni sportive. Il Comune di Feltre stanzia 78 mila...

Sostegno straordinario alle associazioni sportive. Il Comune di Feltre stanzia 78 mila euro

Feltre, 12 novembre 2020  –  Dando attuazione alla decisione della Conferenza dei capigruppo, fatta propria dal consiglio comunale, il Comune di Feltre scende in campo a sostegno delle associazioni sportive locali, messe duramente alla prova in questi mesi, anche sul piano economico, dal dilagare della pandemia da Covid-19 e lo fa stanziando un fondo per contributi straordinari pari a 78 mila euro.
I numerosi provvedimenti adottati sia a livello nazionale che regionale a seguito dell’emergenza sanitaria hanno infatti determinato la chiusura o la drastica riduzione delle attività sportive causando, nella maggior parte dei casi, la sospensione parziale o totale delle iniziative, comprese quelle di autofinanziamento, oltre che l’obbligo di sostenere spese impreviste collegate all’adozione delle misure di sicurezza (igienizzazioni, trasporti, ampliamento dei locali in uso, etc…).

“La situazione di difficoltà in cui versano le nostre società sportive si sta facendo insostenibile, dal momento che in questa fase sono carenti i sostegni di altro tipo da parte delle istituzioni, sottolinea il presidente del consiglio comunale con delega alle associazioni Manuel Sacchet; il rischio è quello di veder saltare completamente le attività pianificate e di metter in dubbio il futuro delle stesse associazioni.
C’è però un altro aspetto altrettanto importante, aggiunge Sacchet, e riguarda il fatto che la prolungata situazione di crisi rischierebbe di indurre le società sportive a chiedere a coloro che usufruiscono delle loro attività un’ulteriore compartecipazione alle spese, andando ad incidere sulle famiglie, già duramente provate dalla crisi.
Un contributo straordinario che, oltre a riconoscere il ruolo delle realtà sportive che operano sul territorio comunale, ha quindi come obiettivo primario quello di salvaguardare una delle principali fonti di aggregazione sociale e raggiungere le fasce di popolazione che più hanno risentito delle conseguenze dell’emergenza sanitaria in atto, ovvero i bambini, i giovani, le persone con disabilità, le famiglie e le persone in condizione di svantaggio socio-economico”, conclude Sacchet.

Nel corso della medesima seduta di giunta, l’Amministrazione ha approvato anche l’avviso pubblico per l’assegnazione di contributi finanziari ordinari alle associazioni che operano nei settori socio – assistenziale ed umanitario, dell’impegno civile e promozione dei diritti umani, culturale, scientifico, educativo, ambientale e ricreativo per un importo complessivo di 22 mila euro.

Nei prossimi giorni saranno pubblicati i relativi avvisi con le modalità e i termini per la richiesta dei contributi.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Appropriazione indebita aggravata e continuata. Denunciato dipendente della Mares Ortofrutta di Sedico

I carabinieri di Sedico, a conclusione delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà per appropriazione indebita aggravata e continuata uno dei dipendenti dell'esercizio...

Sabato a Belluno riaprono tutti i mercati

Belluno, 25 novembre 2020 - Il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, ha firmato oggi l'ordinanza che consentirà nella giornata di sabato la riapertura di...

Impianti sciistici. Carraro (Confindustria Veneto) e Berton (Confindustria Belluno): la salute pubblica non si discute, ma non può esserci concorrenza sleale

«Fin dall'inizio della pandemia abbiamo detto che la salute pubblica viene prima di tutto. Lo confermiamo anche in questa occasione. Ma non va dimenticato...

Incendio di un’abitazione a Umin. Attivate le misure di sostegno al nucleo familiare. Aperta una sottoscrizione

A seguito dell’incendio che ha gravemente danneggiato nel tardo pomeriggio di martedì 24 novembre un’abitazione situata nella frazione di Umin, l’Amministrazione ha prontamente attivato...
Share