13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 28, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Rinnovato il consiglio nazionale di Confartigianato Dolciario: Cristiano Gaggion, titolare dell'omonima pasticceria...

Rinnovato il consiglio nazionale di Confartigianato Dolciario: Cristiano Gaggion, titolare dell’omonima pasticceria in Alpago, entra nel direttivo

Importate presenza bellunese nel consiglio nazionale di Confartigianato Dolciario. Il pasticciere Cristiano Gaggion (nella foto) sederà nel direttivo. Lo ha deciso l’assemblea pochi giorni fa, confermando il presidente uscente Massimo Rivoltini. Insieme a lui, alla guida del gruppo di mestiere per i prossimi quattro anni, i consiglieri Giorgio Venudo (Friuli Venezia Giulia), Alessandro Del Trotti (Piemonte), Massimo Peruzzi (Toscana) e appunto Gaggion, alla prima esperienza di consigliere nazionale di categoria.

«È un onore e insieme una responsabilità grande poter sedere all’interno del consiglio nazionale e lavorare per i colleghi – il commento di Gaggion, titolare dell’omonima pasticceria in Alpago -. In questo periodo difficile per tutto il mondo artigiano dovremo impegnarci ancora di più per tutelare la categoria e per guardare oltre l’emergenza, in modo da garantire lavoro e operatività subito, ma anche una pronta ripartenza non appena saremo usciti dalla pandemia».

I prossimi passi del nuovo direttivo, in linea con il programma di mandato, saranno il coinvolgimento diretto dei membri dell’assemblea e l’attribuzione delle specifiche deleghe tematiche per poter monitorare e intervenire in tutte le attività dell’alimentazione artigiana, una delle roccaforti del made in Italy. Il programma di lavoro per il prossimo quadriennio si svilupperà sulle seguenti linee programmatiche: semplificazione e rimodulazione, anche a livello di legislazione comunitaria, dei provvedimenti che impattano sulle diverse imprese; interventi di sostegno a fondo perduto per le imprese in difficoltà e in attesa di piena ripresa del mercato al fine di facilitare il loro riposizionamento; e valorizzazione delle caratteristiche peculiari dei prodotti dolciari, legate all’origine e alla specificità, con il fine di tutelare i produttori dalla concorrenza sleale di chi propone prodotti similari ma con bassi standard qualitativi.

«Lavoreremo anche alle agevolazioni finanziarie per favorire la tracciabilità nelle filiere, la certificazione di qualità e di origine dei prodotti – continua Gaggion -. Servono misure di incentivazione che consentano anche alle micro e piccole imprese un accesso alle piattaforme di commercio elettronico e alle tecnologie digitali per rafforzare le loro capacità produttive e di marketing. L’internazionalizzazione può essere la sfida anche per i piccoli. E a livello locale, la leva in più è data dalla vocazione turistica del nostro territorio».

«Abbiamo bisogno di professionalità e impegno, soprattutto in questo periodo difficile per tutti. Il fatto di poter contare sulla presenza di Cristiano Gaggion nel direttivo nazionale dei dolciari è una garanzia per il nostro territorio, ricco di peculiarità e di prodotti spesso sconosciuti ma dalle grandi potenzialità – afferma la presidente di Confartigianato Belluno, Claudia Scarzanella -. Da parte mia e del direttore Basso, l’augurio di buon lavoro».

Share
- Advertisment -

Popolari

Pallavolo Belluno. Diego Poletto: «Non abbiamo mai staccato, ora alziamo la qualità»

La Pallavolo Belluno non si ferma. Anche se non esiste ancora una data precisa per l'esordio nella B maschile, la Da Rold Logistics non...

Webinar per genitori e insegnanti: primo appuntamento il 30 novembre

Tre incontri per genitori e insegnanti sull’impatto emotivo da covid su bambini e ragazzi organizzati dalla Psicologia Ospedaliera dell’Ulss Dolomiti. La pandemia, soprattutto in questa...

Situazione contagi nelle scuole: 39 classi in isolamento fiduciario

Belluno, 27 novembre 2020 -  Sono attualmente in carico al “Team scuola” del Dipartimento di Prevenzione della Ulss Dolomiti 91 classi della provincia così...

Scarica di sassi nella notte a Canal, attivata la richiesta di intervento di somma urgenza alla Provincia di Belluno

Feltre, 27 novembre 2020 - Nella notte si è verificato dal versante a nord dell'abitato di Canal (Feletre) il distacco di alcuni massi rocciosi che...
Share