13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 6, 2021
Home Prima Pagina Da stasera, venerdì 6 novembre, coprifuoco dalle 22 alle 5. Ammessi spostamenti...

Da stasera, venerdì 6 novembre, coprifuoco dalle 22 alle 5. Ammessi spostamenti per lavoro e salute

Da oggi in tutta Italia scatta il coprifuoco dalle 22 alle 5. Sono ammessi solo spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità o motivi di salute. Nella zona gialla, quindi in Veneto, l’autocertificazione serve solo dopo le 22, dove l’interessato dichiarerà il motivo dello spostamento. Saranno ammesse uscite per esigenze lavorative, per recarsi a visite mediche e controlli, in questo caso si deve indicare solo la destinazione, la clinica, l’ospedale, ma non il motivo per ragioni di privacy. Si può uscire anche per ragioni d’urgenza, ad esempio l’assistenza a una persona malata, e anche in questo caso si può ometterne il nome. È consentito andare in tutti i negozi aperti nelle varie zone, ma in quella rossa e arancione bisogna avere il modulo autocertificazione compilato.

La sanzione per chi esce senza giustificato motivo oltre l’orario del coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino successivo va da 400 fino a 1.000 euro. Se il pagamento viene fatto entro 5 giorni, c’è la riduzione del 30% e quindi i 400 euro diventano 280 euro. Chi paga, però, non può più presentare ricorso al verbale.

Il coprifuoco è previsto anche per gli esercizi commerciali, locali, bar, ristoranti. Le sanzioni per i gestori in questo caso sono ancora più elevate, perché oltre alla multa da 400 a 1.000 euro può scattare la sanzione accessoria della chiusura dell’attività fino a 5 giorni.

L’autocertificazione è sempre obbligatoria nelle zone rosse, Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Calabria, mentre nel resto d’Italia è richiesta solo tra le 22 e le 5.

Nelle Regioni rosse e in quelle arancioni è vietato entrare e uscire. Nelle zone rosse è vietato ogni spostamento, con ogni mezzo pubblico o privato, anche all’interno del proprio comune di residenza, domicilio o abitazione. Nelle zone arancioni è vietato uscire dal proprio comune di residenza, domicilio o abitazione con ogni mezzo pubblico o privato.

Share
- Advertisment -

Popolari

Acc. Giorgetti fiducioso sull’erogazione delle banche, cerca un investitore privato. Saviane risponde al sindaco Cesa

Roma, 5 maggio 2021 - Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, in risposta al Question Time oggi alla Camera, ha riferito di aver...

La Camera di Commercio di Treviso – Belluno al primo posto tra le 14 Camere di grandi dimensioni d’Italia per percentuale di diffusione del...

Pozza: invito le 78.585 imprese che ancora non si servono del cassetto digitale ad utilizzare questa piattaforma. Sono certo che da destinatari della digitalizzazione,...

Incidente sul lavoro a Cortina, uomo cade da una scala

Cortina d'Ampezzo, 5 maggio 2021 - Incidente sul lavorio questa mattina nel cantiere edile della Electra impianti elettrici in località Sompiei nel Comune di...

Unifarco, Comune di Borgo Valbelluna e Gruppo natura Lentiai firmano la convenzione per la tutela dei prati a narciso

Prevista la sistemazione della pozza d’alpeggio situata in Loc. Col d’Artent e un monitoraggio scientifico biennale con rilievi floristici pre e post interventi Belluno, 5...
Share