13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 13, 2021
Home Prima Pagina Trasporto pubblico locale. Scopel: «Dolomitibus e presidi stanno verificando eventuali aggiustamenti del...

Trasporto pubblico locale. Scopel: «Dolomitibus e presidi stanno verificando eventuali aggiustamenti del servizio»

Dario Scopel

«Abbiamo chiesto a Dolomitibus di verificare puntualmente con le scuole e i presidi le esigenze dei singoli istituti alla luce del nuovo Dpcm. Non appena avremo i dati precisi, potremo costruire eventuali aggiustamenti nel servizio».

È quanto riferisce il consigliere provinciale Dario Scopel, delegato ai trasporti.

Di fatto, l’azienda di trasporto pubblico locale incontrerà i dirigenti scolastici e verificherà se rispetto a qualche settimana fa sono cambiate le necessità dei trasporti. «In particolare, verrà valutato se i presidi dovranno adeguarsi agli ingressi scaglionati, a partire dalle 9, come indicato nell’ultimo Dpcm – sottolinea il consigliere Scopel -. Al momento pare non sia necessario, in quanto l’ingresso ritardato dovrebbe essere previsto solo in casi eccezionali, richiesti da situazioni particolarmente critiche, e in ogni caso – così si legge in una nota ministeriale – “previa comunicazione al ministero dell’istruzione da parte delle autorità regionali, locali o sanitarie delle situazioni critiche e di particolare rischio riferite agli specifici contesti territoriali”. Ecco perché, per avere un quadro preciso, bisogna sentire tutte le scuole. Solo dopo questo passaggio potranno eventualmente essere ridefinite alcune corse e alcune parti del servizio di tpl».

«Si tratta di un passaggio che abbiamo fortemente richiesto come Provincia – conclude il consigliere delegato -. Vogliamo capire se ci sono eventuali criticità. In più, il dialogo tra Dolomitibus e presidi ci consente anche di tarare meglio il servizio, laddove necessario. L’attenzione verso gli studenti è sempre altissima, come è massima l’attenzione dell’azienda per garantire il trasporto in sicurezza».

Share
- Advertisment -

Popolari

Zero pazienti in terapia intensiva all’Ulss Dolomiti. Disattivata anche la geriatria covid al San Martino. Vaccini, superati i 100mila

Belluno, 12 maggio 2021 - Al momento non ci sono pazienti covid positivi in Terapia Intensiva in Ulss Dolomiti. Rimangono comunque disponibili, in caso di...

Feltre. Prorogate al 31 luglio le aperture festive per acconciatori, estetisti, tatuaggio e piercing

Il sindaco di Feltre Paolo Perenzin ha firmato l'ordinanza che autorizza l'apertura in deroga nelle giornate festive per le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio...

Riaperture in attesa del nuovo Decreto. Lunedì 17 maggio prevista la Cabina di regia tra le forze di maggioranza

In Veneto, solo per la filiera matrimoni, un indotto da 450 milioni fermo al palo da oltre un anno Froncolati, Portavoce Ho.Re.Ca. CNA Veneto: «In...

Il 90% di bellunesi vota a favore delle energie rinnovabili

Belluno 12 maggio 2021 - Nove bellunesi su dieci ritengono importante che la propria casa venga alimentata da energie rinnovabili e oltre otto su...
Share