13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con...

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna “Veneto, spettacoli di mistero”, promossa dall’Unpli Belluno nell’ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno di far sentire la propria voce all’interno del festival dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi del Veneto. Lo faranno a partire da venerdì 23 ottobre con il primo grande evento a livello provinciale, alla cui realizzazione collaborano Unpli Belluno e Pro loco Pieve Castionese.

L’evento s’intitola “Castelli perduti e draghi dimenticati”: si tratta di una passeggiata serale per le vie del centro storico di Belluno alla riscoperta della storia del Capoluogo. La partenza è da Piazza Martiri alle 17.45 e alle 19. Si tratta di un appuntamento su prenotazione obbligatoria al 345 8238880 o alla mail info@prolocopievecastionese.it, con posti limitati al costo di 10 euro, comprensivo di ristoro finale (prevendite presso la torrefazione Caffè Bristot, in via Psaro, 4).

Tre appuntamenti il giorno dopo, sabato 24: nel pomeriggio ecco “Presenze nei boschi, rumori lungo il Mis…” della Pro loco “Monti del Sole” di Sospirolo. Sarà una passeggiata guidata e animata dai personaggi delle leggende bellunesi nel borgo di Piz Camolino, sui luoghi di lavoro degli artigiani sospirolesi lungo il Mis (3 km con due gruppi da 25 persone) alle 14.30 e alle 15.15 su prenotazione a proloco@sospirolo.net, 320 334 2082; l’animazione sarà a cura del duo G&G.

Sempre sabato alle 20.30 ci si sposta a Mel di Borgo Valbelluna, presso la ex chiesa di San Pietro, per lo spettacolo teatrale con monologhi e riflessioni dei due protagonisti Giorgio Dell’Osta e Giulia Fretuti che rappresentano “La leggenda di Fata Fulva” su organizzazione della Pro loco Zumellese. È la leggenda di una fata che appare e scompare tra le mura del castello di Zumelle; prenotazione obbligatoria al 333 9102177.

Lo stesso giorno, a Trichiana di Borgo Valbelluna, ritorna “Cavarnere, voci e silenzi dai boschi”, passeggiata di 4,5 km con partenza e arrivo area turistica di Melere in tre gruppi alle ore 17.10, 18.20 e 19.30. Ci sarà anche la prima edizione di “Cavarnere Bimbi” su organizzazione della Pro loco Trichiana (in caso di maltempo rinvio al 31 ottobre); c’è ancora qualche posto iscrivendosi presso la sede Pro loco di piazza “Merlin”.

I programmi potrebbero subire qualche variazione, dopo le nuove restrizioni; per info www.spettacolidimistero.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Appropriazione indebita aggravata e continuata. Denunciato dipendente della Mares Ortofrutta di Sedico

I carabinieri di Sedico, a conclusione delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà per appropriazione indebita aggravata e continuata uno dei dipendenti dell'esercizio...

Sabato a Belluno riaprono tutti i mercati

Belluno, 25 novembre 2020 - Il sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, ha firmato oggi l'ordinanza che consentirà nella giornata di sabato la riapertura di...

Impianti sciistici. Carraro (Confindustria Veneto) e Berton (Confindustria Belluno): la salute pubblica non si discute, ma non può esserci concorrenza sleale

«Fin dall'inizio della pandemia abbiamo detto che la salute pubblica viene prima di tutto. Lo confermiamo anche in questa occasione. Ma non va dimenticato...

Incendio di un’abitazione a Umin. Attivate le misure di sostegno al nucleo familiare. Aperta una sottoscrizione

A seguito dell’incendio che ha gravemente danneggiato nel tardo pomeriggio di martedì 24 novembre un’abitazione situata nella frazione di Umin, l’Amministrazione ha prontamente attivato...
Share