13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 31, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Garanzie giovani per disoccupati e imprese. I progetti del Centro Consorzi finanziati...

Garanzie giovani per disoccupati e imprese. I progetti del Centro Consorzi finanziati dalla Regione

La crisi che ha colpito in modo traversale tutti i settori occupazionali a seguito di Covid19, ha acuito in modo particolare le difficoltà di inserimento da parte dei giovani nel mercato del lavoro, fatto questo accentuato anche dal blocco delle assunzioni in parecchi settori.
A seguito di questo Centro Consorzi ha inteso fare delle proposte alla Regione per incrementare il dialogo tra i giovani e il mondo del lavoro. È importante che la ripresa sia accompagnata da progettualità che coinvolga soprattutto i giovani perché è impossibile guardare al futuro senza il loro coinvolgimento.
Gli scopi quindi sono quelli di prevenire e contrastare la dispersione scolastica e formativa e rafforzare le competenze dei giovani a vantaggio dell’occupabilità.
Nasce quindi l’esigenza di favorire le occasioni di efficace inserimento lavorativo e di offrire nuovi servizi smart più utili e immediatamente spendibili sul mercato.

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training).

Il Centro Consorzi sta pertanto utilizzando questo strumento rivelatosi efficace (negli anni scorsi percorsi simili hanno portato fino all’80% di assunzioni), attraverso un’attenta analisi dei bisogni delle aziende e una corrispondente formazione ai giovani
L’idea è quella di offrire una gamma di opportunità per i giovani ma anche di garantire alle aziende delle selezioni di personale maggiormente qualificato con della formazione specifica per il settore richiesto, di usufruire di giovani con tirocini formativi adeguati e di bonus economici aggiuntivi nel caso di future assunzioni in ragione dei contratti stipulati.
Potranno partecipare alle attività i giovani NEET di età compresa tra i 15 e i 29 anni.

Il progetto definisce percorsi specifici e personalizzati rivolti ai seguenti target di destinatari:
– neo qualificati e qualificati
– neo diplomati e diplomati
– neo laureati e neo dottorati / laureati e dottorati
– drop outs 15-18 anni

I progetti che il Centro propone sono 3:
1. Tecnico della LOGISTICA,
2. Addetto al MAGAZZINO,
3. Addetto PROTOTIPISTA del DESIGN.
Si tratta di una opportunità remunerata che permette di entrare nel mercato del lavoro facendo una esperienza formativa e lavorativa in azienda.

Per partecipare alle selezioni è necessario consegnare entro le ore 13.00 del 27/10/2020 tramite e-mail all’indirizzo michele.verdolini@centroconsorzi.it o posta ordinaria i documenti richiesti nella pagina web https://www.centroconsorzi.it/notizie/ , ricordando di passare (chiamando prima per chiedere i documenti necessari e prenotare l’appuntamento) al Centro Per l’Impiego più vicino per attivare il Patto di Servizio.

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Escursionista in gravi condizioni, ruzzolato per 200 metri

Taibon Agordino (BL), 31 - 10 - 20   Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti che avevano perso...

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...
Share