13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Sanità Ulss Dolomiti. 69 nuove positività. Il sindaco di Cortina rassicura

Ulss Dolomiti. 69 nuove positività. Il sindaco di Cortina rassicura

Nelle ultime 24 ore sono emerse 69 nuove positività, di cui 44 riferite a un centro di servizio di area dolomitica, 10 a Comuni del Cadore e 5 al focolaio dei tre comuni per primi coinvolti dal focolaio del Comelico. La nuova casistica prevalentemente costituita da soggetti asintomatici.

L’Ulss Dolomiti sta seguendo con attenzione l’evoluzione del focolaio che, come indicato, sta interessando un Centro di servizi di area Dolomitca, collaborando con un supporto organizzativo ai percorsi assistenziali.

E’ stato potenziato il drive-in tamponi di Tai di Cadore, assicurando una presenza degli operatori per tamponi di controllo su indicazione e appuntamento gestiti dalla sorveglianza attiva tutti i pomeriggi dal martedì al sabato. Questa attività aggiuntiva affianca l’attività ad accesso libero.

Gianpietro Ghedina, sindaco di Cortina d’Ampezzo

«La Residenza per Anziani di Cortina d’Ampezzo è stata purtroppo interessata dalla seconda ondata di contagi da Covid-19. – precisa il sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina – Nonostante fossero state rigorosamente adottate le misure di prevenzione e fosse stato adottato un rigido protocollo, il contagio si è sviluppato molto rapidamente. Le persone attualmente ospiti risultate positive sono 38, tutte asintomatiche. Per quanto attiene al personale, alcuni operatori sono risultati positivi asintomatici: si tratta di tre infermieri e di cinque OSS (operatori socio sanitari) e tutti si trovano in isolamento domiciliare. La casa di riposo è in costante e stretto contatto con i dirigenti sanitari dell’ULSS. Un primo sopralluogo da parte dei medici del Servizio di Prevenzione e dallo SPISAL per un’analisi della situazione si è svolto il 6 ottobre. Considerata la carenza di organico, la direzione dell’ULSS 1 ha concordato con la casa di riposo l’invio di tre infermieri a supporto, mentre l’ASSP sta assumendo altri otto operatori sociosanitari a rinforzo del personale operante, al fine di assicurare una continuità assistenziale e una particolare attenzione alle persone ospiti in questa delicata situazione. I familiari degli ospiti vengono costantemente informati sulle condizioni di salute dei loro cari. L’amministrazione comunale di Cortina segue da vicino la situazione della casa di riposo e, d’intesa con la direzione, ha messo a disposizione alcuni alloggi di foresteria per il personale di rinforzo che prenderà servizio già a partire da domani».

Ricoveri

I ricoveri al San Martino di Belluno sono 24, nessuno in area critica.

Tre persone sono state trasferite nell’area per pazienti covid dell’Ospedale di Comunità di Alano.

L’ospedale di Comunità di Feltre è stato trasferito al Padiglione Gaggia.

Tamponi per rientri dall’estero

Il Ministero della Salute, con ordinanza del 7 ottobre 2020, ha disposto da oggi l’obbligo di effettuazione del tampone per le persone che rientrano da:

  • Belgio,
  • Francia,
  • Paesi Bassi,
  • Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord,
  • Repubblica Ceca

Per l’esecuzione di questi tamponi in Ulss Dolomiti sono disponibili i drive-in con ACCESSO LIBERO (senza prenotazione, senza impegnativa) di:

  • Belluno – Sagrogna – tutti i giorni – dalle 8.30 alle 12.30.
  • Feltre – Borgo Ruga, 34 (accesso da via Panoramica) – tutti i giorni – dalle 8.30 alle 12.30.
  • Caprile – Piazzale parco giochi – lunedì, mercoledì, venerdì – dalle 17.00 alle 19.00
  • Tai di Cadore– Piazzale Dolomiti – martedì, giovedì, sabato – dalle 17.00 alle 19.00

Per ulteriori approfondimenti e casi specifici si rimanda all’Ordinanza del Ministero della Salute del 7 ottobre 2020.

Ad oggi, dal 15 agosto con l’entrata in vigore delle ordinanze relative ai rientri dall’estero, sono stati eseguiti in Ulss Dolomiti 2.045 tamponi per rientri dall’estero così suddivisi:

Paese/regione N tamponi %
Croazia 1762 86,2
Spagna 163 8,0
Grecia 59 2,9
Malta 14 0,7
Francia 47 2,3
TOTALE 2045 100,0

 

I tamponi volontari per  rientro dalla Sardegna sono stati 382.

  Aggiornamento 8 ottobre  2020 ore 16.00

Share
- Advertisment -

Popolari

Cinema Italia, tutto quello che c’è da sapere sullo storico cinema di Belluno. Martedì con il Fai Giovani su piattaforma Zoom

Il gruppo Fai Giovani di Belluno ha organizzato una conversazione on line dedicata allo storico cinema Italia di Belluno. Il gestore Manuele Sangalli porterà...

Il Lions Club Belluno dona 18 Pc alle scuole di Borgo Valbelluna

Il Lions Club Belluno, dopo l’apprezzato intervento per le scuole primaria e secondaria di Limana, ha voluto donare alle scuole di Borgo Valbelluna diciotto...

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...

No paura Day 3. Domenica alle 16 in piazza Martiri a Belluno

Belluno, 9 maggio 2021 – Oggi pomeriggio alle ore 4 in piazza dei Martiri a Belluno si terrà il terzo appuntamento “No paura day”,...
Share