13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 3, 2020
Home Cronaca/Politica Alpago. Opere pubbliche per oltre 20 milioni nel triennio 2021-2023. L’assessore Peterle:...

Alpago. Opere pubbliche per oltre 20 milioni nel triennio 2021-2023. L’assessore Peterle: “Gran parte degli interventi gode di contributi esterni”

Alberto Peterle, assessore

Il consiglio comunale di Alpago ha dato il via libera, nella seduta di martedì 29 settembre, al nuovo DUP, il documento unico di programmazione, 2021-2023 per quanto riguarda, soprattutto, la sezione relativa i progetti strategici. Il documento è stato aggiornato e rivisto, in particolar modo, nella parte che riguarda le opere pubbliche, suddivise in tre capitoli.
A) Ammonta a 3,3 milioni euro il totale degli interventi in fase conclusiva, di rendicontazione o già terminati. Da sottolineare che questi lavori (tra cui rientrano, ad esempio, quelli di messa in sicurezza sismica del municipio di Puos per 836 mila euro, 3 progetti a regia del Gal per complessivi 760 mila euro, la nuova sede dell’ufficio turistico a Farra per 445 mila euro) sono finanziati con contributi di varia natura, quindi esterni al bilancio comunale, per ben 2,4 milioni di euro, ovvero per quasi il 75% della spesa complessiva.
B) Le opere in appalto o in corso di esecuzione ammontano in complesso a circa 11 milioni di euro; tra queste – che godono di contributi totali per 6,6 milioni di euro, pari al 58% della spesa totale – vi sono la nuova scuola materna a Farra per 2,5 milioni di euro e la nuova scuola media di Puos per 4,1 milioni.
C) Il terzo “capitolo” del DUP relativo alle opere pubbliche riguarda infine gli interventi programmati e in progettazione, per un totale di circa 7 milioni di euro, tra cui rientra, a titolo di esempio, la ciclopedonale da Poiatte alla stazione di Santa Croce.
“Non è tutto, sottolinea l’assessore al bilancio del Comune di Alpago Alberto Peterle; con l’aggiornamento del DUP previsto a dicembre faremo un ulteriore passo avanti inquadrando ogni opera pubblica all’interno dei cosiddetti goals (ovvero gli obiettivi) dell’Agenda Onu 2030. La finalità non è soltanto quella di fare le cose, ma capire in che misura il comune di Alpago può contribuire a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile che le comunità locali e quella internazionale si sono posti; e questo, conclude Peterle, anche nell’ottica di una maggiore efficacia nella ricerca di contributi, che sempre di più tendono a premiare progettualità consapevoli e rispettose del contesto ambientale”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio in un silos a Codissago di Longarone. Vigili del fuoco impegnati per tutta la notte

Dalle ore 9 circa di mercoledì, i vigili del fuoco sono impegnati a Codissago di Longarone all’interno di un sito industriale per l’incendio sviluppatosi...

Attivato il Piano Neve. Non si registrano criticità. Atteso per venerdì il peggioramento delle condizioni meteo

Si è riunito stamane, in videoconferenza, il Comitato Operativo Viabilità, con la presenza delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, della Provincia, del Comune...

Eletto il nuovo Consiglio dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri. Trionfa la lista “Facciamo Ordine”. Tre donne le professioniste più votate

La lista “Facciamo Ordine” ha davvero fatto ordine, aggiudicandosi 8 seggi su 9 nel nuovo consiglio dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia...

Programmazione eventi 2021. Comunicazione al Comune di Belluno entro il 21 dicembre per enti e associazioni

Enti e associazioni interessati ad organizzare un evento sul territorio del capoluogo nel corso del 2021 hanno tempo fino alle ore 12.00 di lunedì...
Share