13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 11, 2021
Home Cronaca/Politica Regionali 2020. Osnato: "Fratelli d’Italia è saldamente terzo partito in Veneto"

Regionali 2020. Osnato: “Fratelli d’Italia è saldamente terzo partito in Veneto”

“A spoglio ormai concluso e con i numeri definitivi alla mano, possiamo considerare questa tornata elettorale per le Regionali 2020 un ennesimo, deciso, passo avanti di Fratelli d’Italia, in tutto il Veneto, come anche a Belluno”.

Questo il commento del portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia, Filippo Osnato.

“Al netto dell’indiscutibile ed indiscusso successo della Lista del Presidente Zaia – prosegue Osnato – , nella quale sono confluiti voti da parte di elettori di ogni area (anche di sinistra), Fratelli d’Italia è saldamente terzo partito in Veneto, in molte realtà locali anche secondo, in taluni casi addirittura primo.
A Belluno, dopo aver superato alle scorse europee gli alleati di Forza Italia, avevamo nel mirino il Movimento 5 Stelle; anche loro – che ci hanno obiettivamente fornito un grande aiuto, auto affossandosi – sono stati superati.
Ma il dato più importante è ravvisabile nel confronto con le scorse Elezioni Regionali: allora Fratelli d’Italia Belluno-Dolomiti sfiorò il 4%, in “concorrenza” con la stessa Lista del Presidente che ottenne “solo” il 21% e con la Lega ferma al medesimo risultato di oggi. Oggi la percentuale di consenso di FdI è più che raddoppiata ed i nostri competitors interni (Lega Salvini e Lista Zaia) hanno, nel primo caso, mantenuto la posizione e nel secondo raggiunto percentuali “bulgare”. In tale panorama evidentemente ostico, come scritto, non solo Fratelli d’Italia non ha ceduto di un passo, ma ha grandemente aumentato il suo consenso.
Il merito, come sempre, può facilmente essere suddiviso tra la politica di serietà e coerenza che a livello nazionale da credibilità all’intero Partito ed il lavoro sul territorio di tutti i militanti e, nel caso di specie, dei nostri 5 candidati (Pierangelo Conte, Serenella Bogana, Alessandro Farina, Monica Mazzoccoli e Pier Luigi Svaluto Ferro), che hanno convinto migliaia di persone ad esprimere una preferenza, oltre che a barrare il simbolo di Fratelli d’Italia. A loro, ai militanti che in questi giorni di campagna elettorale hanno dato una mano e, soprattutto agli elettori che ci hanno premiati, il ringraziamento del Partito e mio personale.
Motivo di particolare gioia per Fratelli d’Italia Belluno Dolomiti, in particolare, è la vittoria senza “se” e senza “ma” di Luca de Carlo alle elezioni suppletive per il Seggio Senatoriale di Verona, lasciato vacante dalla prematura scomparsa del compianto Senatore Stefano Bertacco: come ha detto Luca, la vittoria da festeggiare sarebbe stata quella di Stefano, contro la malattia che ce l’ha tolto; ciò non ostante, Luca saprà sostituirlo nel modo più degno e rispettoso.
Aggiungo, a conclusione, la gioia per la vittoria di Francesco Acquaroli, nuovo Presidente della Regione Marche: feudo rosso per decenni, “espugnato” da un giovane e combattivo esponente del nostro Partito.
Fratelli d’Italia – conclude Osnato – continua ad esserci, a crescere ed a vincere”!

Share
- Advertisment -

Popolari

Sopralluogo alla sala operativa emergenze in zona aeroporto e al nuovo comando dei vigili del fuoco. Bortoluzzi: «Con il prefetto piena sinergia per concludere...

Sopralluogo, ieri mattina (lunedì 10 maggio), nella sala operativa emergenze, all'interno delle pertinenze dell'Arma dei carabinieri in zona aeroporto, e poi al comando provinciale...

Italia Nostra: sosteniamo i musei del territorio bellunese

La Sezione di Belluno presieduta da Giovanna Ceiner, partecipa alla campagna delle Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra segnalando sei musei territoriali da...

Nuova ordinanza per prevenire la proliferazione dei colombi in Città

Il sindaco di Belluno ha firmato una nuova ordinanza relativa a "Misure preventive contro la proliferazione dei colombi in Città" (ordinanza 139 del 10...

Acconto IMU 2021 Comune di Belluno: mercoledì 16 giugno 2021 Invariate le aliquote e detrazioni 2020. On line la guida all’autoliquidazione

Scade mercoledì 16 giugno il termine per il pagamento dell'acconto dell'IMU 2021, mentre la scadenza per il saldo è stabilita al 16 dicembre 2021....
Share