13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 16, 2021
Home Cronaca/Politica Elezioni regionali Veneto. Si vota domenica dalle ore 7 alle 23 e...

Elezioni regionali Veneto. Si vota domenica dalle ore 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15

A sfidare il presidente uscente Luca Zaia, sostenuto da una coalizione di centrodestra, c’è Arturo Lorenzoni per il centrosinistra, Enrico Cappelletti del Movimento 5 Stelle e Daniela Sbrollini per Italia Viva.

Si potrà votare dalle ore 7 alle 23 di domenica 20 settembre 2020 e dalle 7 alle 15 di lunedì 21 settembre. Oltre all’elezione del consiglio regionale si voterà anche per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari e, in alcuni Comuni, anche per le elezioni amministrative.

Si può votare un solo candidato presidente, con un segno sul nome oppure sul contrassegno a fianco del nome. In questo caso, il voto è espresso a favore anche della coalizione collegata.  Si può votare il candidato presidente ed esprimere anche una preferenza a una delle liste a lui collegate. E’ possibile esprimere anche il cosiddetto voto disgiunto, ossia votare per un candidato presidente e per una lista a lui non collegata, con una X sui simboli corrispondenti. Si può votare solo per una lista, in tal caso il voto va automaticamente anche a favore del candidato presidente appoggiato da quella lista. Si possono esprimere uno o due voti di preferenza per i candidati a consigliere regionale, scrivendo nome e cognome o solo il cognome sugli spazi accanto al simbolo della lista. Si può indicare anche una singola preferenza, senza indicare la lista o il candidato presidente, in tal caso il voto sarà assegnato al candidato consigliere, alla lista di appartenenza e al candidato presidente collegato a quella lista.
Se per errore si esprime una preferenza a un candidato nello spazio di un’altra lista, il voto sarà comunque ritenuto valido per il candidato indicato e al candidato presidente collegato a quella lista.
Si possono esprimere due preferenze a condizione che i candidati appartengano alla stessa lista e siano di sesso diverso. Se la preferenza va a due candidati dello stesso sesso, la seconda preferenza viene annullata.

Sarà eletto alla presidenza della Regione il candidato presidente che otterrà il maggior numero di voti. Oltre al presidente, saranno eletti 49 consiglieri e il candidato presidente arrivato secondo per numero di voti validi.
Alla coalizione vincitrice spetta il premio di maggioranza del 60% dei seggi (29 seggi) se otterrà almeno il 40% dei voti validi conseguiti da tutte le coalizioni ed il 55% (27 seggi) se la coalizione ottiene meno del 40% dei voti validi conseguiti da tutte le coalizioni.

La ripartizione dei seggi nelle 7 circoscrizioni in Veneto è la seguente: 9 per Venezia, Padova, Verona, Vicenza e Treviso, 2 per Rovigo e Belluno.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidenti in montagna

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21  Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in...

Avvicendamento al Gruppo alpini di Salce: Massimo De Vecchi subentra a Cesare Colbertaldo

Belluno, 15 maggio 2021 - Massimo De Vecchi è stato eletto al vertice del Gruppo alpini di Salce "Gen. P. Zaglio". Lo ha deciso...

Biennale di Venezia. Dolomiti Contemporanee è parte di Comunità Resilienti al Padiglione Italia della 17ma Mostra Internazionale di Architettura

Comunità Resilienti Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2021 17. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Arsenale – Tese delle Vergini 22 maggio/21 novembre 2021 Vernice: venerdì...

Gruppo FS italiane. Verificate le procedure di sicurezza nella galleria Fadalto sulla linea Conegliano-Ponte nelle Alpi

Belluno, 15 maggio 2021  -  Verificare in un caso di emergenza l'efficacia delle procedure, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio,...
Share