13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 20, 2020
Home Prima Pagina Emergenza Covid 19: riscontrata positività a carico di un'infermiera all'ospedale di Feltre

Emergenza Covid 19: riscontrata positività a carico di un’infermiera all’ospedale di Feltre

Allestimenti per esami drive-in Ulss Dolomiti

L’aggiornamento della situazione covid-19 della Ulss 1 Dolomiti, riferito alle ultime 24 ore  ha messo in evidenza quanto segue:

• 1 nuova positività refertata ieri sera relativa a un terzo componente della famiglia alla quale afferivano i 2 soggetti kossovari comunicati come positivi ieri;
• 2 positività relative ad amici rientranti dalla Spagna per vacanza, identificate mediante tampone drive-in a Feltre;
• 1 impegnativa positività a carico di una infermiera dell’ospedale di Feltre, positività quasi certamente acquisita all’esterno della struttura ospedaliera.
In ottemperanza ai protocolli previsti per questi casi, la direzione ospedaliera ed il Dipartimento di Prevenzione stanno conducendo un accuratissimo contact tracing al fine di individuare, sia in ambito nosocomiale, sia sul territorio, tutti i contatti stretti del soggetto positivo per attivare i provvedimenti contumaciali ed i controlli necessari.

Continua come di consueto l’attività di tamponamento con accesso diretto in drive-in dei soggetti rientranti da Croazia, Spagna, Grecia e Malta a Feltre. Questa mattina nella fascia oraria 7-13 sono stati controllate 76 persone rientrate dalla Croazia, 6 dalla Grecia, 1 da Malta.
Alle ore 13.30 di oggi è iniziata l’attività del nuovo drive-in tamponi all’ospedale San Martino di Belluno; sono in appuntamento, a seguito di prenotazione, circa 70 persone.

Per quanto riguarda la positività dell’infermiera dell’ospedale di Feltre, la Ulss Dolomiti precisa quanto segue:

• L’infermiera svolge in ambito ospedaliero un’attività di supporto trasversale a favore di varie unità operative;
• per due unità operative (chirurgia e geriatria) maggiormente interessate dall’attività di tale infermiera, a scopo massimamente precauzionale, in attesa dell’esito dei tamponi di controllo sul personale e sui degenti di tali unità operative, sono stati limitati gli accessi ai soli pazienti urgenti rinviando di uno-due giorni i ricoveri programmati;
• i primi tamponi refertati, citati nel punto precedente, circa una decina, sono negativi
• l’ospedale di Feltre mantiene la sua piena operatività emergenziale, ambulatoriale e ordinaria.

Test sierologici COVID su personale della scuola: aggiornamento

 Nella mattinata di oggi è giunta alla direzione aziendale la conferma di adesione alla campagna di screening con test sierologico COVID a favore del personale della scuola da parte della FIMMG, organizzazione sindacale rappresentativa della maggioranza dei Medici di Famiglia operanti nel territorio dell’Ulss Dolomiti. Le Direzioni di Distretto stanno raccogliendo le singole adesioni formali dei Medici di Medicina Generale conseguenti a questo accordo.

Sono già stati attivati contatti organizzativi con il Dirigente Scolastico Provinciale per definire i dettagli dell’operatività, anche in riferimento alle aree non coperte dall’attività dei Medici di Medicina Generale.

L’Ulss ha già ricevuto da Azienda Zero il quantitativo di test necessari per svolgere l’intera campagna di screening; i test saranno consegnati a ciascun medico di famiglia secondo una stima di utilizzo di circa 20 test per ciascun professionista.

Nei prossimi giorni verranno divulgate le modalità con le quali gli operatori della scuola potranno accedere al test. Come indicato dal Ministero della Salute, il test sarà offerto su base volontaria.

Rientri dall’estero, modalità di accesso per l’esecuzione dei tamponi

Le persone che rientrano da Croazia, Spagna, Grecia o Malta, con necessità di eseguire il test per la ricerca del SARS-CoV 2, possono eseguire il tampone senza appuntamento in modalità drive-in tutti i giorni dalle 7.00 alle 13.00
presentandosi in auto alla postazione allestita a FELTRE in via Borgo Ruga 34 (sede del Dipartimento di Prevenzione, accesso da via Panoramica).
Dalle 12 alle 13 è presente un infermiere esperto per l’esecuzione del tampone sui bambini.

Rimane attiva la possibilità di prenotare l’esecuzione del tampone all’ospedale di Belluno, dove è stato attivato un secondo drive-in per tamponi (oltre a quello per le vaccinazioni) mandando una mail a:
covid_19@aulss1.veneto.it
indicando: nome e cognome, recapito telefonico, giorno e ora dell’ arrivo in Italia, paese di provenienza e mezzo utilizzato.
oppure telefonando allo 0437/514343
attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.
Fino alla comunicazione dell’esito del test, che avverrà di regola entro 48 ore dall’esecuzione, la persona deve rimanere in isolamento a domicilio.
L’ulss Dolomiti sta perfezionando l’invio degli esiti negativi del tampone mediante SMS, accorciando in modo significativo i tempi di risposta. I soggetti con esito positivo saranno contattati e presi in carico telefonicamente.
Il tampone è gratuito.

Share
- Advertisment -



Popolari

Riapre la caccia, ma c’è ancora illegalità in Italia. Il caso del Veneto

Pubblicato l'annuale rapporto del CABS sui reati venatori. Lo studio prende in esame le comunicazioni istituzionali delle forze dell'ordine, stampa accreditata, interventi delle Guardie...

Elezioni 2020. Regionali, referendum sul taglio dei parlamentari, suppletive Senato, Comuni. Affluenza, exit poll e risultati

Urne aperte domenica 20 settembre dalle 7 alle 23, e domani lunedì dalle 7 alle 15 per il voto del referendum costituzionale sul taglio...

Interventi di soccorso sabato sera a Cortina

Cortina d'Ampezzo (BL), 20 - 09 - 20  Ieri attorno alle 19 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per una coppia di...

Meteo. Instabilità da domenica, temporali da lunedì

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, alla luce delle previsioni meteo, ha emesso un avviso di criticità idrogeologica ed idraulica, decretando...
Share