13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Biblioteca comunale chiusa. Le proteste della Lega

Biblioteca comunale chiusa. Le proteste della Lega

Palazzo Crepadona, sede della Biblioteca Comunale di Belluno

“L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Jacopo Massaro che aveva assicurato di non interrompere il servizio bibliotecario comunale, durate il restauro di palazzo Crepadona, creando una struttura sostitutiva presso palazzo Bembo manca ancora una volta di
volontà e, complice il COVID-19, lascia orfana la nostra città della sua biblioteca”.

Lo evidenzia in una nota congiunta la segreteria di Sezione della Lega – ‘Città di Belluno’ e il Gruppo consigliare ‘Lega’ in Consiglio Comunale di Belluno.

“Basta accedere al sito della biblioteca comunale, consultare la tabella degli orari, e si scopre che, tutti i giorni della settimana e a qualsiasi ora del giorno, i battenti delle sale di lettura saranno chiusi. Una situazione che come Lega – Salvini Premier ci fa pensare alla luce di quelle che erano state le promesse, ancora una volta vane, di questa amministrazione. Una situazione che alla luce di lavori e dell’emergenza sanitaria rischia di
protrarsi ben oltre i termini previsti dato che negli avvisi esposti non vi sono date o garanzie. Fortunatamente la nostra città dispone di diverse biblioteche private (Fondazione Angelini, biblioteca delle migrazioni “Dino Buzzati”, Isbrec), aperte al pubblico, al prestito interbibliotecario ma soprattutto a disposizioni degli studenti bellunesi. Fanno però riflettere le dichiarazioni dell’autunno scorso di alcuni esponenti di maggioranza, secondo i quali il servizio bibliotecario non sarebbe potuto venir meno e avrebbe dovuto marciare accanto
agli studenti. Dichiarazioni che, oggi, stridono e vanno in contrasto con la realtà dei fatti.
Questa vicenda, così come altre prese in esame dal nostro partito in questi ultimi mesi, dimostra in modo plateale la poca unità d’intenti interna alla maggioranza che spesso disattende quanto dichiarato di voler portare a termine limitando così i servizi alla cittadinanza e soprattutto alle fasce giovanili di Belluno”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share