13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 24, 2021
Home Cronaca/Politica Presentata IMU alle categorie. Lucia Olivotto: aliquote invariate dal 2012. Innalzate solo...

Presentata IMU alle categorie. Lucia Olivotto: aliquote invariate dal 2012. Innalzate solo quelle dei supermercati, ipermercati, istituti di credito e sale da gioco». Novità per Via Psaro e settore agricolo

Lucia Olivotto, vicesindaco Comune di Belluno

Sono state anticipare questa mattina alle associazioni di categoria la aliquote IMU che entro fine mese saranno presentate al consiglio comunale di Belluno per l’approvazione. Erano presenti all’incontro i rappresentanti di Appia, Ascom, CIA – Confederazione Italiana Agricoltori, Confartigianato e Confedilizia.

Ad illustrare il provvedimento, il vicesindaco e assessore al bilancio del Comune di Belluno Lucia Olivotto: «Anche per quest’anno, come accade ormai dal 2012, lasciamo invariate le aliquote principali, con due sole piccole modifiche: viene innalzata al massimo quella che riguarda – ad esempio – supermercati, ipermercati, istituti di credito e sale da gioco, e queste redistribuzione ci permette di rivedere al ribasso quelle per le botteghe e i fabbricati rurali a supporto delle attività agricole».

Grazie alle iniziative del Distretto del Commercio, ci sarà anche un’altra novità tributaria per il centro storico: «Sulla scia di quanto già fatto per Via Mezzaterra, introdurremo anche in via Psaro delle riduzioni per i locali ora sfitti e che verranno affittati con regolare contratto entro il prossimo 31 gennaio, così da sostenere l’occupazione di quegli spazi», aggiunge la vicesindaco.

La riunione è stata l’occasione per raccogliere le osservazioni delle categorie economiche e dei proprietari edilizi: «L’IMU è la principale entrata propria per i comuni, e in questo momento dobbiamo far convivere le esigenze di bilancio delle amministrazioni con quelle delle famiglie e delle imprese. I rappresentanti delle diverse associazioni ci hanno avanzato alcune richieste per quanto riguarda quest’anno, particolarmente duro a causa dell’epidemia i cui effetti si trascineranno per mesi, mentre per i prossimi anni, in attesa delle novità normative nazionali, abbiamo deciso che ci confronteremo appena verranno approvati i nuovi provvedimenti per concordare le azioni future».

Share
- Advertisment -




Popolari

Infortuni sul lavoro in Veneto legati al covid: Verona la più colpita. Da inizio pandemia più di 14mila lavoratrici contagiate dal virus

I dati statistici dell'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre: il rischio di mortalità in Veneto continua ad essere tra i più bassi...

Recuperato nella notte un escursionista in Civetta

Val di Zoldo (BL), 24 - 09 - 21 Ieri sera attorno alle 20.30 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino della...

Domenica a Casale sul Sile la Festa per la Terra del coordinamento No maxi polo

Domenica 26 settembre 2021, al Parco delle Vecchie Pioppe di Casale sul Sile, si terrà la Festa per la Terra organizzata dal Coordinamento No...

Sabato il via al Giro del Veneto in 20 panini. La grande novità della 17ma edizione di Caseus Veneti

20 concorrenti provenienti da luoghi ed esperienze diversi, accomunati dalla grande professionalità, si sfideranno sabato 25 settembre per eleggere il panino più buono del...
Share