13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 24, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Estate in villa. Tre serate a Villa Zasso a Moldoi di Sospirolo...

Estate in villa. Tre serate a Villa Zasso a Moldoi di Sospirolo con drink, cena e film

Giunto ormai alla terza settimana, il format “Estate in villa” che unisce enogastronomia e cinema negli splendidi contesti delle ville venete della Valbelluna, da martedì 28 luglio sarà ospitato nella scenografica Villa Zasso a Moldoi di Sospirolo.

Nel corso delle tre serate saranno proiettati i film a partire dalle 21.15. Si inizia domani, martedì 28 luglio con Gran Budapest Hotel, commedia del 2014 di Wes Anderson, che narra le avventure di Gustave H, leggendario concierge di un lussuoso e famoso albergo europeo, e di Zero Moustafa, un fattorino che diviene il suo più fidato amico. Sullo sfondo il furto e il recupero di un celebre dipinto rinascimentale, la violenta battaglia per impadronirsi di un’enorme fortuna di famiglia ed una dolce storia d’amore. Il tutto tra le due guerre, mentre il continente è in rapida e radicale trasformazione.

Si continua venerdì 31 con L’erba di Grace, la celebre commedia romantica di Nigel Cole. Nella verde e ridente Cornovaglia, una dolce signora si trova a dover affrontare debiti e misfatti del defunto marito. Senza farsi prendere dallo sconforto e senza dimenticare la sua gentilezza tutta di provincia, trova il modo di far fruttare il proprio pollice verde: dagli innesti di orchidee passa alla coltivazione intensiva di marjuana.

Conclude la settimana, sabato 1 agosto, Transamerica di Duncan Tucker, del 2005, che racconta di Bree, un transessuale che vive nella periferia di Los Angeles, che fa due lavori e cerca di risparmiare per pagarsi l’ultimo intervento, quello che lo renderà definitivamente donna. Un giorno riceve una telefonata da New York. All’altro capo del filo c’è un giovane delinquente, Toby, alla ricerca del padre mai conosciuto. Bree si rende immediatamente conto di essere la persona cercata dal ragazzo, deve guardare in faccia il suo passato prima di affrontare l’operazione decisiva. Nel loro viaggio lungo l’America alla volta di Los Angeles, i due saranno alla ricerca di loro stessi e del loro rapporto.

Villa Zasso venne costruita nei primi decenni del XVIII secolo e si trova a quota a 493 m.s.l.m. alle pendici meridionali del Monte Pizzocco. La nobile facciata principale è rivolta a sud, e gode di un’ampia veduta sulla vallata del Piave; sono parte del complesso anche il prospettico viale in salita, il labirinto di bosso e il parco alberato nell’accesso posteriore, scuderie e alloggi per la servitù e la piccola e graziosa chiesetta dedicata ai santi Biagio e Pellegrino. Dal 1830 vi abita la famiglia Zasso.

L’entrata comprende l’accesso agli spazi esterni della proprietà, la consumazione di un calice o bevanda e più tardi la proiezione di un film ogni sera diverso. Rimane la possibilità per chi vuole cenare o fare aperitivo di usufruire del servizio di ristorazione proposto da “VIPA Catering”.

Le serate, organizzate dal Consorzio Dolomiti Prealpi con la collaborazione di Feel3srls, il supporto di Vipa Catering e la disponibilità dei proprietari, si svolgeranno nel parco della villa. In caso di maltempo l’evento sarà annullato e le prenotazioni rimarranno valide per le serate successive.

Ingresso su prenotazione fino a esaurimento posti, in loco oppure con prenotazione online al seguente link: https://estateinvilla-villazasso.eventbrite.it.

Per maggiori informazioni: scrivere a feel3.info@gmail.com o chiamare il +39 347 967 6850, oppure consultare la pagina Facebook “Estate in villa”.

Share
- Advertisment -



Popolari

In 2.500 in piazza Duomo alla manifestazione No green pass. Breve intervento di Stefano Puzzer

Belluno, 23 ottobre 2021 - Circa duemilacinquecento persone questa sera in Piazza Duomo per la manifestazione (la 13ma a Belluno) "No green pass". Alle 19:10...

A Paola Cecchini la quarta edizione del Premio Zanfron

È Paola Cecchini, giornalista professionista di Pesaro e redattrice di Progetto Radici curato dall'Associazione Nazionale Italiani nel Mondo, la vincitrice del quarto premio giornalistico...

La Fidapa saluta il questore Lilia Fredella che lascia Belluno per il nuovo incarico a La Spezia

La Fidapa Bpw Italy di Belluno saluta, seppur con un velo di rammarico ma con grande simpatia ed amicizia, il questore di Belluno Lilia...

Un concentratore di ossigeno per la Casa di riposo dagli Alpini e l’Auser di Mel

Com’è costume degli alpini, con una cerimonia sobria ma sentita, è stato consegnato alla Casa di Riposo di Mel un concentratore di ossigeno che...
Share