13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Cronaca/Politica Assembramenti, furti, ubriachezza. Ultime dalla Questura di Belluno

Assembramenti, furti, ubriachezza. Ultime dalla Questura di Belluno

Questura di Belluno

Festeggiamenti di compleanno con assembramento in piazza dei Martiri

Nella notte del 9 giugno un gruppo di giovani bellunesi, dopo aver passato la serata in un locale del centro cittadino, si sono trattenuti in piazza dei Martiri creando assembramenti non consentiti dalle disposizioni di contenimento “Covid-19”. Per tal motivo sono intervenute due volanti dell’ U.P.G. e .S.P. della Questura di Belluno che, dopo aver accertato i fatti, hanno provveduto alla notifica dei verbali per la violazione dell’art. 1 co. 8 del D.L. 33 del 16 maggio 2020 che prevede una sanzione amministrativa di 400 euro.

Rifiuta il test etilometrico. Sospesa la patente e sequestrata l’auto

Nella serata dell’11 giugno a Ponte nelle Alpi, su segnalazione di un cittadino alla locale Questura, personale dell’ U.P.G. e S.P. è intervenuto al fine di rintracciare un veicolo con a bordo un soggetto sotto effetto di sostanze alcooliche. La volante in breve tempo è riuscita a trovare l’auto e identificare il guidatore. Accompagnato presso gli uffici della Polstrada, per essere sottoposto al previsto test etilometrico, l’uomo F.M. 50enne pontalpino, rifiutava più volte di effettuare l’esame del tasso alcolico. Per tale motivo la persona veniva deferita all’Autorità Giudiziaria per il reato previsto e punito dall’art. 186 comma 7 del C.d.S. che prevede la pena dell’arresto fino ad un anno, un’ammenda fino a 6000 €, la sospensione della patente fino a 2 anni ed essendo il veicolo di proprietà la confisca dello stesso.

Ubriaco alla guida esce di strada

Verso le 06:20 del 14 giugno una Volante della Questura è intervenuta in via Agordo a Belluno, al fine di prestare soccorso ad un giovane che, a causa del manto stradale bagnato, era uscito fuori strada. Il veicolo, una Peugeot 208, ha terminato la sua corsa contro un mucchio di ramaglie presenti a lato strada, subendo ingenti danni. Il giovane alla guida, M.M. residente nel Trentino, che non ha riportato lesioni, sottoposto al test etilometrico è risultato positivo con un tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 g/l, il quale comporta, oltre a una denuncia penale, la sospensione della patente di guida fino a 2 anni.

Ruba integratori, spazzolini e un tronchesino 

Nel pomeriggio del 17 giugno un giovane, A.K., di origini bulgare, la volante dell’ U.P.G. e S.P. della Questura, è intervenuta presso il supermercato Mega per un tentativo di furto. Il giovane, fermato dal personale addetto alla sicurezza del negozio, all’arrivo degli agenti ha estratto dalle tasche del giubbotto alcune buste di integratori alimentari, un paio di spazzolini ed un tronchesino. La successiva verifica sugli scaffali del supermercato ha consentito di accertare la refurtiva mancante. Accompagnato in Questura l’autore del reato veniva denunciato all’A.G. per il reato di tentato furto aggravato, considerato che lo stesso aveva manomesso le confezioni al fine di eludere il sistema di antitaccheggio.

Al volante con cinque volte il tasso alcolico consentito

Nella serata del 18 giugno, su segnalazione della Sala Operativa, personale dell’ U.P.G.e S.P., è intervenuto al fine di rintracciare un veicolo che, sulla base di diverse indicazioni degli utenti, procedeva con guida pericolosa. Il mezzo veniva bloccato dalla Volante lungo la SS50 in località Salce. Il conducente, L.C. bellunese di 42 anni, da subito apparso agli agenti alterato dall’abuso di sostanze alcoliche, sottoposto al test con l’etilometro evidenziava valori di alcol nel sangue quasi 5 volte superiori al limite consentito. Il conducente veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per la violazione dell’art. 186 comma 2 lettera c) del C.d.S. che prevede la pena dell’arresto fino ad un anno, un’ammenda fino a 6000 €, la sospensione della patente fino a 2 anni e la confisca del veicolo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share