13.9 C
Belluno
venerdì, Agosto 12, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Olimpiadi 2026. D'Incà: "Straordinaria opportunità per il territorio". De Menech: "Dallo stato...

Olimpiadi 2026. D’Incà: “Straordinaria opportunità per il territorio”. De Menech: “Dallo stato 1 mld per le opere. Ora anche gli enti locali faranno la loro parte”

Federico D’Incà, ministro per i Rapporti con il Parlamento

“Un anno fa si celebrava l’assegnazione delle Olimpiadi invernali del 2026 a Milano-Cortina: è stata una vittoria per il nostro territorio e per l’intero Paese”.

Lo scrive in una nota Federico D’Incà, ministro per i Rapporti con il Parlamento.

“Ho vissuto quella lunga ed emozionante attesa in piazza a Cortina, ascoltando le parole di molti concittadini che raccontavano cosa avessero significato le Olimpiadi del 1956, di come avessero fatto conoscere la bellezza delle nostre montagne a tutto il mondo e di come, da quel momento, Cortina si sia trasformata in una località di riferimento per gli sport invernali e per il turismo ambientale. Il risultato che abbiamo ottenuto lo scorso anno ha rappresentato un nuovo punto di partenza per le nostre bellissime vallate: è arrivato grazie a un lavoro di squadra e alla costituzione di un percorso su cui il nostro Governo ha dimostrato il massimo impegno. Ricordo che nella scorsa Legge di bilancio, per l’intero evento, è stato stanziato un miliardo di euro dal 2020 al 2026 per la realizzazione di opere infrastrutturali utili; in tempi brevi era stata annunciata la Legge Olimpica in grado di disciplinare l’organizzazione degli eventi e, nonostante l’emergenza Coronavirus, lo scorso mese di maggio è stata definitivamente approvata. Non solo: al Veneto il Governo Conte ha stanziato 325 milioni di euro per importanti opere infrastrutturali attese da molto tempo e che rimarranno a beneficio dell’intera cittadinanza. Mi sto relazionando costantemente con il presidente della Fisi, Flavio Roda, per confrontarci sul percorso avviato. Allo stesso modo sto sentendo anche i rappresentanti dello sport e del turismo, sottolineando come sport e ambiente siano due vettori straordinari in grado di catalizzare valori positivi e capaci di unire e di creare sviluppo sostenibile e coesione. Lo sport è un volano fondamentale per dare visibilità al nostro territorio: dobbiamo valorizzare le nostre tipicità anche attraverso gli eventi sportivi come i Mondiali di Sci e i Giochi Olimpici e il Patto per l’export firmato poche settimane fa dal Ministro Di Maio è uno strumento particolarmente utile per fare conoscere il Made in Italy e le eccellenze che ci contraddistinguono”.

 

Roger De Menech, deputato Pd

«Si rinnova la soddisfazione per l’evento olimpico che segue l’ottenimento dei Mondiali di Sci. A un anno dall’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026 all’Italia abbiamo messo le basi per realizzare una manifestazione all’altezza delle aspettative». Il coordinatore dei parlamentari del Partito democratico, Roger De Menech, ricorda in concreto i passi avanti fatti dal Parlamento e dal governo.

«Con la legge di bilancio 2020, abbiamo stanziato un miliardo di euro per le infrastrutture di accesso, quindi ferrovia e strade. Come stabilito immediatamente dopo l’assegnazione delle Olimpiadi a Milano e Cortina, queste attività sono finanziate dallo Stato. La legge Olimpica, di cui sono stato relatore, approvata un mese fa dal Parlamento, costruisce il quadro di riferimento normativo per la realizzazione di tali infrastrutture. C’è il piano di lavoro, l’elenco delle opere e a breve sarà costituita la società con funzioni di stazione appaltante».

Per quanto riguarda la parte strettamente legata all’evento, ovvero impianti sportivi, villaggio olimpico e ricettività, aggiunge De Menech, «la competenza è tutta degli enti locali, le due regioni e le due province autonome. Dovranno fare il piano, stanziare le risorse e darsi da fare velocemente per arrivare in tempo al principale appuntamento internazionale organizzato dall’Italia da venti anni a questa parte. Ho speranza e una moderata fiducia che gli enti locali coinvolti riusciranno entro tempi contenuti a trovare un accordo e cominciare a programmare gli interventi».

Share
- Advertisment -

Popolari

Eventi calamitosi del 2020: il Governo riconosce 1 milione di euro al Comune di Ponte nelle Alpi

Il Governo riconosce 1 milione di euro al Comune di Ponte nelle Alpi per gli eventi calamitosi del 29 agosto 2020. Quel giorno, una...

Interventi di soccorso in montagna

Belluno, 11 - 08 - 22 Verso le 15.20 l'elicottero di Dolomiti Emergency, alla centesima missione, è volato lungo il sentiero 215 che scende...

Carceri. Capece (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) replica al capo delle carceri Renoldi: “L’iniziativa Ferragosto in carcere è sinonimo di ipocrisia istituzionale”

"Leggo con sgomento le dichiarazioni odierne del Capo del DAP dipartimento amministrazione penitenziaria Carlo Renoldi che dispone il Ferragosto in carcere per lui e...

Alberi monumentali. Anche il liriodendro di Buzzati nell’elenco delle piante del Comune di Belluno

“Dietro la vecchia casa di campagna, era già immenso e antico, quando io comparvi piccolo bambino”: così Dino Buzzati, nell’ultimo elzeviro da lui scritto...
Share