13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 1, 2020
Home Prima Pagina Stop 5g. Sabato in piazza Martiri la manifestazione con raccolta di firme...

Stop 5g. Sabato in piazza Martiri la manifestazione con raccolta di firme per altre due iniziative

Si è tenuta sabato in piazza dei Martiri a Belluno, la manifestazione a sostegno degli amministratori locali che hanno deliberato atti di precauzione per la salute a favore dei propri cittadini nei confronti della tecnologia 5G, in attesa di studi che ne attestino l’innocuità. Sono più di 800 fra sindaci e consigli comunali quelli che in Italia hanno aderito, tra cui i Comuni bellunesi de La Valle Agordina, Belluno, Pedavena, Feltre e Limana. L’iniziativa fa parte di quella nazionale svolta in tante città d’Italia. Va detto che è stata posta al vaglio del governo la proposta di Colao, tendente ad escludere l’opponibilità locale alla diffusione di tale tecnologia.

Alla manifestazione di Belluno erano presenti anche gli assessori all’ambiente di Feltre Valter Bonan e di Belluno Alberto Simiele ed alcuni consiglieri comunali. E’ arrivata gente da tutta la provincia grazie al passaparola. Sono state raccolte decine e decine di firme per due iniziative: una per la richiesta al comune di cablare i collegamenti a internet wifi e l’altra per la concessione di terreni demaniali da destinare agli studenti per la piantumazione di alberi.

E’ stato letto ai presenti il comunicato stampa dell’Alleanza Italiana Stop 5g, di sostegno e gratitudine a 340 sindaci d’Italia che hanno emanato ordinanze ed ai 500 comuni che hanno deliberato mozioni a tutela del diritto di precauzione a favore dei cittadini nei confronti della tecnologia 5G di cui non è mai stato realizzato alcuno studio scientifico autonomo ed indipendente che ne dimostri l’innocuità e di protesta alla proposta di Vittorio Colao al Governo di annullare tutti questi atti di cautela e di aumentare di 100 volte i limiti all’inquinamento elettromagnetico.

Share
- Advertisment -


Popolari

Escursionista in gravi condizioni, ruzzolato per 200 metri

Taibon Agordino (BL), 31 - 10 - 20   Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti che avevano perso...

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...
Share