13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 12, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Centro Consorzi, la formazione è per tutti

Centro Consorzi, la formazione è per tutti

“I giovani, ma non solo essi, i lavoratori, gli imprenditori, necessitano di una formazione che si tramuti in competenze, in capacità e abilità e questo presuppone un continuo aggiornamento e una capacità di comprensione, conoscenza, testimonianza da saper e poter trasmettere. Tutto ciò ci fa diventare di volta in volta al servizio dell’ente pubblico, delle famiglie, dei giovani, degli imprenditori, delle associazioni, di una miriade di realtà, con un complesso mondo di relazioni e esigenze da proporre e gestire.” Lo sostiene Michele Talo, direttore del Centro Conosorzi.

Da lunedì 8 giugno è possibile programmare la formazione con modalità d’aula frontale nel rispetto delle disposizioni e dei protocolli di sicurezza emessi in relazione all’emergenza COVID-19. Resta comunque valida fino al 31 dicembre 2020 la possibilità per i piani presentati e/o finanziati entro il 31 agosto 2020 di convertire le attività previste di aula frontale, coaching e action learning in modalità videoconferenza.

Centro Consorzi ricorda che per l’avvio di attività di Conto Sistema sono necessari almeno 4 giorni lavorativi, mentre per il Conto Formazione 3 giorni lavorativi.

Il Progetto Sheep Al.l. Chain, finanziato nell’ambito della mis. 16 del Gal Prealpi e Dolomiti e coordinato dal Centro Consorzi, ha l’obiettivo di costruire dei margini di sostenibilità per gli allevamenti di razze autoctone a Alpagota e Lamon nel territorio del GAL Prealpi e Dolomiti Bellunesi. Ciò significa, al di là della conservazione genetica di razze a limitata diffusione, valorizzare pratiche di allevamento sostenibili, caratterizzare l’identità locale, favorire la residenzialità, garantire un paniere di prodotti tipici e di qualità, arricchire il paesaggio di elementi narrativi spendibili turisticamente.

Il Partner Punto3 ha curato la realizzazione di alcuni di video che hanno l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico il mondo di questi coraggiosi e appassionati allevatori, lo splendido territorio che questi allevamenti aiutano a preservare, la qualità delle produzioni collegate e i meravigliosi piatti che possono essere realizzati.

Intrecci rurali – formazione gratuita

Tradizione ed innovazione: le nuove trame dell’agricoltura di montagna

Sei in possesso di P.IVA agricola o conosci qualcuno che la ha?

Stiamo presentando un progetto formativo e consulenziale gratuito rivolto ad imprenditori agricoli, i loro dipendenti o partecipi familiari, volto a sviluppare le seguenti tematiche:

Erbe officinali e alimurgiche
Birra Agricola
I prodotti dell’agricoltura sociale
Turismo rurale
Commercializzazione e digitalizzazione

Share
- Advertisment -

Popolari

San Vito di Cadore. Prosegue l’iter di approvazione della variante

Venezia, 11 maggio 2021 Proseguono le attività di Anas (Gruppo FS Italiane) per il completamento dell'iter approvativo del progetto del miglioramento dell'attraversamento dell'abitato di San...

Sopralluogo alla sala operativa emergenze in zona aeroporto e al nuovo comando dei vigili del fuoco. Bortoluzzi: «Con il prefetto piena sinergia per concludere...

Sopralluogo, ieri mattina (lunedì 10 maggio), nella sala operativa emergenze, all'interno delle pertinenze dell'Arma dei carabinieri in zona aeroporto, e poi al comando provinciale...

Italia Nostra: sosteniamo i musei del territorio bellunese

La Sezione di Belluno presieduta da Giovanna Ceiner, partecipa alla campagna delle Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra segnalando sei musei territoriali da...

Nuova ordinanza per prevenire la proliferazione dei colombi in Città

Il sindaco di Belluno ha firmato una nuova ordinanza relativa a "Misure preventive contro la proliferazione dei colombi in Città" (ordinanza 139 del 10...
Share