13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Finanziamento a Fedon di 3,5 milioni da Intesa Sanpaolo garantito da Sace...

Finanziamento a Fedon di 3,5 milioni da Intesa Sanpaolo garantito da Sace tramite Garanzia Italia

Renzo Simonato © Foto Petrussi Foto Press / Ferraro Simone

Belluno, 9 giugno 2020 – Fedon , azienda leader nel settore della produzione e della commercializzazione di astucci per occhiali, accessori per l’occhialeria e pelletteria, ha ottenuto da Intesa Sanpaolo un finanziamento di 3,5 milioni di euro, garantito in tempi brevi da Sace tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19.

Il finanziamento, come previsto dal Decreto, è finalizzato a sostenere il costo del personale, a finanziare gli investimenti e sostenere il circolante.

Intesa Sanpaolo, dall’inizio dell’emergenza, ha immediatamente messo in atto una serie di misure concrete per dare supporto alle imprese: dopo aver elevato a 50 miliardi di euro l’ammontare di risorse in termini di credito messe a disposizione del Paese, sospeso le rate dei finanziamenti e aderito all’anticipo della Cassa integrazione in deroga, è operativa su tutte le possibili soluzioni previste dal Decreto Liquidità, fornendo così il supporto necessario alle imprese di piccole, medie e grandi dimensioni.

“Abbiamo molto apprezzato l’attenzione e la velocità di azione di Banca Intesa e delle persone che ci hanno seguito nell’istruttoria della pratica e nell’immediata erogazione – dichiara Callisto Fedon, Presidente del Gruppo -. Grazie a questa importante iniziativa, l’Azienda è pronta ad affrontare le difficili sfide dei prossimi mesi, con rinnovato spirito di fiducia e nuovo slancio. La nostra attenzione è sempre rivolta al territorio in cui operiamo da più di 100 anni, e alle persone che hanno contribuito a rendere Fedon il principale player internazionale del settore”.

“L’operazione stipulata con Fedon, grazie alla garanzia Sace, è la prima nel bellunese e conferma la presenza concreta della nostra banca a sostegno delle aziende di eccellenza che operano nel territorio montano, mantenendolo vivo e contribuendo al benessere della collettività – ha dichiarato Renzo Simonato, Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige di Intesa Sanpaolo -. Continuiamo a essere vicini alle imprese con tutte le misure messe a disposizione dal decreto liquidità: Intesa Sanpaolo, infatti, è stata la prima banca italiana a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace per sostenere finanziariamente le imprese danneggiate dall’emergenza Covid-19”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share